Ljubomir Vračarević

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ljubomir Vračarević (cirillico serbo: Љубомир Врачаревић; Varaždin, 6 maggio 1947Belgrado, 18 novembre 2013) è stato un artista marziale serbo.

Riconoscenze[modifica | modifica wikitesto]

Vračarević ha ricevuto molti premi nazionali ed internazionali nella sua carriera. Egli è Shodan nello judo e jujutsu.[senza fonte] Egli è direttore tecnico della Federazione russa della Real Aikido, membro del comitato euro-asiatico Kyokushinkai,[senza fonte] presidente onorario della Federazione Wushu dell'area Shenyang-Cina[senza fonte], membro onorario della MAA (associazione internazionale di discipline da combattimento, basata in Germania)[1], ma è soprattutto noto negli ambienti marziali come fondatore dell'Aikido reale.[2]

Vračarević era un istruttore della IBSSA (International Bodyguard & Security Association)[3]. Era professore al college per gli allenatori sportivi a Belgrado.

Nell'agosto 2002 la United States Martial Arts Association insignì Vračarević del titolo di Gran Maestro con il 10° dan, Sōke.[4] Questo grado non è attualmente riconosciuto da alcuna delle principali associazioni aikidoistiche quali l'Aikikai e la Yoshinkan.

È stato insignito del titolo di Generale emerito dell'Armata Rossa e ha avuto modo di allenare alcuni reparti speciali delle Spetznaz.[senza fonte]

Apparizioni cinematografiche[modifica | modifica wikitesto]

Vracarevic ha avuto piccoli ruoli nei film "Kako je propao rokenrol" (Devastation of Rock'n'roll), dove recitò nel ruolo dell'istruttore ninja e in "Sejtanov ratnik" (Devil's warrior) nel quale è apparso come se stesso.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]