Lingue yuin-kuri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lingue yuin-kuri
Parlato in Australia
Filogenesi Lingue pama-nyunga
Yuin-Kuric languages.png
In verde le lingue yuin-kuri

Le lingue yuin-kuri[1][2] sono un gruppo di lingue indigeno australiano della famiglia pama-nyunga. Queste lingue sono divise nei sottogruppi yuin, kuri e yora, sebbene una classificazione esatta varia di ricercatore in ricercatore.

Queste lingue sono parlate dagli abitanti originari dell'area dove ora sorgono Sydney e Canberra. La maggior parte di queste lingue sono ora estinte.

Il Koala deriva dalla parola gula che indentifica questo animale nella lingua dharuk, facente parte del sottogruppo yora, parola che si ritrova anche in altre lingue yuin-kuri come nella lingua gundungurra, del sottogruppo yuin.

Sottogruppo yuin[modifica | modifica wikitesto]

Il sottogroppo yuin include:

Sottogruppo kuri[modifica | modifica wikitesto]

Il sottogruppo kuri include:

L'awabakal fu studiato dal reverendo Lancelot Edward Threlkeld dal 1825 fino alla sua morte nel 1859, aiutato da Biraban, il capo tribale, e parte della bibbia fu tradotta nel linguaggio.

  • La lingua anaiwan o nganyaywana, una lingua estinta a nord-est del Nuovo Galles del Sud.[3]
  • La lingua dhanggatti, daingatti, djangadi, dyangadi, thangatti, o dunghutti, dal nord-est del Nuovo Galles del Sud (salcuni ricercatori includono anche Nganyaywana [4]).
  • La lingua worimi, gadjang, gadang, gadhang, o kattang, una lingua estinta[3] parlata dai Worimi, dalla parte orientale di Port Stephens e della regioni dei grandi laghi del Nuovo Galles del Sud (alcuni ricercatori includono anche l'Awabakal[5]).

Sottogruppo yora[modifica | modifica wikitesto]

Il sottogruppo yora (o iyora) è diviso talvolta in altri due sottogruppi. Parlato nella regione di Sydney, è definito a volte per includere la lingua awabaka.

  • Lingua sydney, Dharug, Dharuk, Daruk, o Darug, una lingua estinta[3] che si sta cercando di far rivivere.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Enciclopedia italiana di scienze, lettere ed arti, vol. 5, Istituto Treccani, 1930.
  2. ^ Renato Biasutti, Le razze e i popoli della terra, Unione Tipografico-Editrice Torinese, 1959.
  3. ^ a b c d e Christopher Moseley, Encyclopedia of the World's Endangered Languages, Routledge, 2007, ISBN 070071197X.
  4. ^ Ethnologue: Nganyaywana
  5. ^ Ethnologue: Awabakal
  6. ^ Yugambeh Museum web site introduction, web site by the Kombumerri Aboriginal Corporation for Culture, accessed 23 Jan 2010.
  7. ^ See the William Dawes web site, accessed 23 Jan 2010.