Lingue algonchine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lingue algonchine
Parlato in Nord America
Filogenesi Lingue algiche
Codici di classificazione
ISO 639-2 alg
ISO 639-5 alg
Algonquian langs.png
Diffusione originaria delle lingue algonchine

Le lingue algonchine sono una sottofamiglia delle lingue algiche diffuse nel nord America. Il termine «algonchino» deriva dalla parola elakómkwik in lingua wolastoqiyik (conosciuta anche come Maliseet) e che significa loro sono nostri parenti.

La maggior parte delle lingue algonchine sono oggi in pericolo di estinzione e pochi sono i locutori madrelingua.

Ancora diffuso il gruppo lingua delaware, limitato comunque a non più di 3.000 individui.

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati del censimento canadese del 2011,[1] i madrelingua algonchini sono 144.015, di cui circa la metà nelle province di Manitoba e Québec.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. Population with an Aboriginal mother tongue by language family, main languages within these families and their main provincial and territorial concentrations, Canada, 2011 in Census of Population, 2011, Statistics Canada.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]