Lingua squamish

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Squamish (Sḵwx̱wú7mesh snichim)
Parlato in Canada
Regioni Columbia Britannica
Persone 70 (2011)
Classifica non nelle prime 100
Tipo VSO
Filogenesi Lingue salish
Codici di classificazione
ISO 639-3 squ  (EN)
SIL squ  (EN)
Cartello stradale bilingue inglese-squamish

La lingua squamish è una lingua salish della costa parlata in Canada, nella provincia della Columbia Britannica.

Distribuzione geografica[modifica | modifica sorgente]

La lingua squamish è parlata dal popolo Squamish a sud-ovest della Columbia Britannica in Canada, nelle comunità a Squamish, North Vancouver e West Vancouver.

Al censimento canadese del 2011 risultavano 70 locutori di squamish.[1]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Un altro nome della lingua in passato era "sko-ko-mish" da non confondere con il popolo Skokomish dello stato di Washington.

Lo squamish è correlato alle lingue sháshíshálh, halkomelem, e nooksack.

I primi studi sulla lingua squamish risalgono agli anni 80 del XIX secolo. La prima raccolta di parole fu completata dall'antropologo tedesco Franz Boas. Nel decennio seguente un altro antropologo, Charles Hill-Tout, raccolse altre parole, frasi, e racconti.

Negli anni '50 del novecento il linguista Aert J. Kuipers lavorò alla prima grammatica della lingua squamish.

Grammatica[modifica | modifica sorgente]

La tipologia linguistica è Verbo Soggetto Oggetto.[1]

Sistema di scrittura[modifica | modifica sorgente]

Nell'ortografia squamish, il simbolo 7 è usato per il colpo di glottide, /ʔ/.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Lewis, M. Paul, Gary F. Simons, and Charles D. Fennig (eds), Squamish in Ethnologue: Languages of the World, Seventeenth edition, Dallas, Texas, SIL International, 2013.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Dyck, Ruth Anne (2004). Prosodic and Morphological Factors in Squamish (Sḵwxwú7mesh) Stress Assignment. Dissertation for University of Victoria. Retrieved online (PDF) on August 14, 2007.