Les noces

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Les noces
Compositore Igor Stravinskij
Tipo di composizione balletto
Epoca di composizione 1917-1923
Prima esecuzione 13 giugno 1923, Théâtre de la Gaîté, Parigi
Durata media 25 min. ca.
Organico

vedi sotto

Movimenti

Quattro scene (vedi sotto)

Les noces (Le nozze/Svadebka) è un balletto di Igor Stravinskij con coreografie di Bronislava Nijinska. Comprende anche una parte vocale su testi popolari russi adattati dallo stesso compositore e in seguito tradotti in francese da Charles-Ferdinand Ramuz.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il balletto venne commissionato a Stravinskij da Diaghilev per i suoi Balletti russi nel 1913; il produttore desiderava avere un nuovo balletto con le coreografie di Vaclav Nijinskij, dopo l'insuccesso della "Sagra della primavera".[1] A causa dei diversi problemi di salute del ballerino e del temporaneo esilio di Stravinskij in Svizzera a causa degli eventi bellici, la partitura non fu completata che nel 1917 ed eseguita per la prima volta solo nel 1923. Sia la partitura che la coreografia comprendono nuove istanze artistiche legate ai cambiamenti sociali e politici della Russia post-rivoluzionaria: la Nijinska aveva trascorso sette anni in patria durante la Prima guerra mondiale così come aveva fatto, sebbene per meno tempo, pure Stravinskij.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Lo sviluppo narrativo è molto semplice: tratta di un matrimonio paesano nella campagna russa e della festa che ne segue. Il balletto è suddiviso in quattro scene:

  1. La treccia (Benedizione della sposa)
  2. Benedizione dello sposo
  3. Partenza della sposa
  4. Festa di nozze

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Questa composizione era stata originariamente concepita per un'orchestra di quasi 150 elementi,[2] ma, dopo una lunga riflessione, Stravinskij concluse che avrebbe sottolineato meglio le sue intenzioni ritmico-armoniche con un ridottissimo organico strumentale composto da percussioni, quattro pianoforti e due cymbalom. La parte vocale è invece affidata ad un coro misto a quattro voci con quattro solisti (soprano, mezzosoprano, tenore e basso).

Prima esecuzione[modifica | modifica wikitesto]

La prima esecuzione ebbe luogo il 13 giugno 1923 presso il Théâtre de la Gaîté a Parigi, sotto la direzione di Ernest Ansermet e con la troupe dei Balletti russi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b ballet.co.uk
  2. ^ Università di Friburgo