Le sette probabilità

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le sette probabilità
Titolo originale Seven Chances
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1925
Durata 65 min
Colore B/N
Audio muto
Genere commedia
Regia Buster Keaton
Soggetto David Belasco, Roi Cooper Megrue
Sceneggiatura Roi Cooper Megrue
Produttore Joseph M. Schenck, Louis B. Mayer,

Buster Keaton

Montaggio Buster Keaton
Musiche Robert Israel
Interpreti e personaggi

Le sette probabilità (Seven Chances) è un film del 1925 diretto da Buster Keaton.

Trama[modifica | modifica sorgente]

James Shannon è il partner di una società finanziaria sull'orlo del fallimento, quando un avvocato gli mostra il testamento del nonno defunto. James erediterà sette milioni di dollari a patto di sposarsi entro le 19:00 del suo ventisettesimo compleanno, ovvero il giorno stesso. James propone subito a Mary, la donna che ama da oltre un anno ma a cui ancora non è riuscito a dichiarare il suo amore, di sposarlo. Questa accetta lì per lì, ma poi rifiuta credendo di essere solo una scusa per arrivare ai soldi. Insieme al socio Billy e all'avvocato decidono allora di provare al Country Club. Lì stilano una lista di sette ragazze, sette probabilità per sposarsi. Tutte rifiutano James, il quale comincia a chiedere la mano a chiunque indossi una gonna. Il suo socio Billy decide di mettere un annuncio sul giornale: la donna che si presenterà alle 17:00 in chiesa avrà in sposo un uomo da sette milioni di dollari. Ma le conseguenze di questo annuncio provocheranno inconvenienti a non finire.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema