Le Mans Sarthe Basket

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le Mans Sarthe Basket
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body thinwhitesides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body thinwhitesides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Colori sociali 600px Arancione con striscia blu.png Arancione e viola
Dati societari
Città Le Mans
Paese Francia Francia
Campionato Pro A
Fondazione 1939
Denominazione SCM Le Mans
(1939-1993)
Le Mans Sarthe Basket
(1993-presente)
Palazzetto Antarès
(6.000 posti)
Sito web www.msb.fr/
Palmarès
Titoli nazionali 4 Campionati francesi
Coppe nazionali 3 Coppa di Francia
2 Semaine des As

Il Le Mans Sarthe Basket è un club di pallacanestro francese della lega Pro A, ha vinto quattro titoli nazionali e due Coppe di Francia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club è la versione professionistica dello Sporting Club Moderne Le Mans fondato nel 1939, da cui si è distaccato nel 1993 per poter meglio competere con i club più forti. In effetti nonostante la vittoria del campionato di seconda divisione nel 1990, negli anni successivi ha fatto molta fatica a rimanere nella prima serie.

Nel 1995 con nuove ambizioni il club si trasferisce nel nuovo palazzetto Antarès che possiede una capacità di 6000 posti.

Per la stagione 1996-1997, il Le Mans ingaggia un nuovo allenatore, Alain Weisz, con l'obiettivo di portare di nuovo la squadra tra le migliori di Francia. Arrivano gli americani Ron Anderson e Josh Grant e il club riesce a centrare un quarto posto che lo qualifica alle competizioni europee.

La stagione seguente continua a fare bene potendo contare sul forte americano Keith Jennings che nel 1999 verrà eletto MVP del campionato. Dopo quella stagione, Jennings lascia, sostituito da Andre Woolridge che però non saprà dare altrettanto alla squadra. Segue un periodo di transizione, concluso con la partenza di Alain Weisz che passa alla nazionale. Gli succede il suo assistente Vincent Collet.

Collet scommette sul più piccolo giocatore della storia del campionato francese, Shawnta Rogers (1m61), che, in compagnia di un altro americano, Chris King, porterà il club a delle inaspettate semifinali dei playoff. La stagione successiva però il Le Mans non riesce a confermare il buon risultato.

Per la stagione 2002-2003, il club si affida a giovani come Pape-Philippe Amagou e Alain Koffi provenienti dal settore giovanile e Amara Sy ingaggiato dall'ASVEL, e arrivano ottimi risultati. Il primo posto nella stagione regolare consente al club la partecipazione alla ULEB Cup. L'anno successivo (2004-2005), un nuovo primo posto in stagione regolare, ma la sua corsa ai playoff si arresterà ai quarti di finale.

Nel 2005-2006 in stagione regolare il Le Mans non è efficace come negli anni precedenti, in Uleb esce alla prima fase a gironi ed in coppa di Francia non va oltre i quarti di finale. Eppure grazie ad un ottimo cammino nei playoff riesce a conquistare il campionato battendo in finale il Nancy 93-88.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1977-78, 1978-79, 1981-82, 2005-06
1964, 2004, 2009
2006, 2009

Cestisti[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Cestisti del Le Mans Sarthe Basket.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]