Lansoprazolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Lansoprazolo
Lansoprazole.svg
Lansoprazole 3D.png
Nome IUPAC
(RS)-2-[(3-methyl-4-(2,2,2-trifluoroethoxy) pyridin-2-yl) methylsulfinyl] -1H-benzoimidazole
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C16H14F3N3O2S1
Massa molecolare (u) 369.363 g/mol
Numero CAS [103577-45-3]
Codice ATC A02BC03
PubChem 3883
DrugBank APRD00077
Dati farmacocinetici
Emivita 1–1.5 ore
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante

attenzione

Frasi H 315 - 319 - 335
Consigli P 261 - 305+351+338 [1]

Il Lansoprazolo è un inibitore della pompa protonica, commercializzato da diverse case farmaceutiche tra cui Mylan, Doc generici, Eg e Hexal con il brand rispettivamente di Lansoprazolo Mylan, Lansoprazolo DOC,Lansoprazolo EG Lansoprazolo Hexal.

Indicazioni[modifica | modifica sorgente]

Viene utilizzato contro l’ulcera gastrica e duodenale, la sindrome di Zollinger-Ellison e contro la malattia da reflusso gastroesofageo

Nonostante alcune differenze a livello di farmacocinetica, tutte le diverse molecole degli IPP non sembrano avere profili di efficacia clinica significativamente diversi tra loro, anche nei protocolli per l'eradicazione dell'Helicobacter Pylori; in ambito di sanità pubblica e farmacoeconomia, la scelta tra i diversi IPP dovrebbe quindi tenere conto anche del rapporto costi/benefici, orientandola in direzione delle molecole più economiche a parità di efficacia (come il lansoprazolo)[2].

Dosaggi[modifica | modifica sorgente]

Farmacodinamica[modifica | modifica sorgente]

Gli inibitori della pompa protonica servono ad inibire la secrezione degli acidi gastrici, prodotti in maniera anomala dall’individuo, bloccando il sistema enzimatico idrogeno-potassio adenosintrifosfatasi.

Avvertenze[modifica | modifica sorgente]

Neoplasie: prima di somministrare lansoprazolo escludere l'eventualità che la sintomatologia gastrica sia riconducibile ad eventuali neoplasie. La terapia deve essere effettuata alla minima dose efficace[3].

Pazienti con insufficienza epatica: poiché il lansoprazolo subisce esteso metabolismo epatico, una ridotta funzionalità dell'organo potrebbe modificare il profilo farmacocinetico della molecola. Si raccomanda di non superare la dose di 30 mg/die[3].

Pazienti con insufficienza renale: non è richiesto un aggiustamento del dosaggio in caso di pazienti con ridotta funzionalità renale[3].

Pazienti pediatrici: i dati di letteratura relativi all'impiego del lansoprazolo nei pazienti pediatrici sono limitati. L'Emea non raccomanda l'uso del farmaco nei pazienti pediatrici, ad eccezione della Germania che ne autorizza la somministrazione nei pazienti con età superiore ai 12 anni. Diversamente, la FDA ha approvato l'impiego del lansoprazolo nei pazienti con età superiore ai 12 mesi per il trattamento orale a breve termine della GERD sintomatica e dell'esofagite erosiva[3].

Clopidogrel: valutare attentamente la necessità di somministrare un inibitore di pompa protonica alla terapia antiaggregante con clopidogrel. Alcuni studi hanno evidenziato una riduzione degli effetti terapeutici del clopidogrel quando somministrato in associazione con gli inibitori di pompa protonica[3].

Allattamento: non è noto se il lansoprazolo sia escreto nel latte materno. A fine precauzionale non è raccomandato l'allattamento al seno durante la terapia con lansoprazolo[3].

Gravidanza: il lansoprazolo non è raccomandato in gravidanza (profilo di sicurezza non definito)[3].

Ipersensibilità: in caso di comparsa di rash cutanei e prurito, interrompere immediatamente la somministrazione del farmaco[3].

Effetti Indesiderati[modifica | modifica sorgente]

Dolore addominale, diarrea, cefalea, vertigine, insonnia, sonnolenza, alopecia, ecchimosi, allucinazioni, confusione, raramente impotenza, dolori muscolari, stanchezza.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 14.09.2012
  2. ^ Evidenze scientifiche sulla scelta degli IPP
  3. ^ a b c d e f g h Pharmamedix: Lansoprazolo http://www.pharmamedix.com/principiovoce.php?pa=Lansoprazolo&vo=Avvertenze

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • British National Formulary, Guida all’uso dei Farmaci 4ª Edizione, Lavis, Agenzia Italiana del Farmaco, 2007.
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina