Lago Fusaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lago Fusaro
Lago Fusaro 4.JPG
Veduta del lago
Stato Italia Italia
Regione Campania Campania
Provincia Napoli Napoli
Comune Bacoli-Stemma.png Bacoli
Coordinate 40°49′22.8″N 14°03′18″E / 40.823°N 14.055°E40.823; 14.055Coordinate: 40°49′22.8″N 14°03′18″E / 40.823°N 14.055°E40.823; 14.055
Dimensioni
Superficie 0.97 km²
Idrografia
Bacino idrografico 8.87 km²
Mappa di localizzazione: Italia
Lago Fusaro

Il lago Fusaro (o lago Acherusio) si trova nel comune di Bacoli (in Provincia di Napoli) e dà il nome all'omonima frazione che l'accoglie. Il lago si è formato con la chiusura del tratto di mare fra le frazioni di Torregaveta e Cuma.

Nell'antichità era identificato con la mitica Acherusia palus, la palude infernale formata dal fiume Acheronte.

Qui fu fatto costruire, per ordine di Ferdinando IV dei Borbone di Napoli,[1] un casino di caccia e pesca, progettato da Vanvitelli (Casina Vanvitelliana).

Oggi la casa è collegata da un ponte in legno, ma inizialmente era raggiungibile solo tramite imbarcazioni a remi. Fra i visitatori illustri vengono annoverati, fra gli altri, Gioacchino Rossini, Nicola I di Russia e Luigi Einaudi, tutti raffigurati in ritratti esposti all'interno delle stanze della casina stessa. Dell'antico mobilio oggi rimane solo un lampadario, un tavolo rotondo ed un camino, in ognuno dei quali è sempre presente la conchiglia, simbolo dei Borbone.


Ancor prima dell'arrivo dei Greci, le popolazioni locali coltivavano nel lago mitili ed ostriche. A tutt'oggi oggi vi sono allevamenti di cozze che di tanto in tanto vengono interrotti causa inquinamento.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Raffaella Bucolo, Lago Fusaro. URL consultato il 4-12-2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Costanza Gialanella, Nuovi tesori archeologici dai Campi Flegrei, Electa Napoli, 10-11-2003, ISBN 9788851001339.