LMX Sirex

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
LMX Sirex
LMX 1968-1972 vvr.JPG
Descrizione generale
Costruttore Italia  LMX Automobile
Produzione dal 1968 al 1973
Esemplari prodotti 35
Altre caratteristiche
Altro
Stile Franco Scaglione

La LMX Sirex (venduta anche come Sirex LMS) è stata un'auto sportiva a due porte e 2 posti prodotta in Italia. Fu l'unico modello prodotto dalla LMX Automobile S.R.L. (dove LMX è l'acronimo di Linea Moderna Executive) una azienda fondata da Michel Liprandi e Giovanni Mandelli[1].

La carrozzeria della LMX Sirex fu disegnata da Franco Scaglione e l'auto venne presentata nel 1968 al Salone dell'automobile di Torino. Tuttavia non avendo, Liprandi e Mandelli il denaro necessario per l'affitto di uno stand ufficiale, l'auto fu esposta nella "exhibition hall" del salone[2]

L'auto era equipaggiata con il motore V6 di 2.3 Litri di cilindrata della Ford Taunus, anche se i clienti potevano scegliere un propulsore diverso nel caso lo desiderassero.

LMX produsse appena 15 esemplari tra il 1968 ed il 1972, tutti assemblati a Torino dalla Eurostyle. Dopo il fallimento delle due aziende, i restanti 20 autotelai, vennero allestiti dalla SAMAS, nel 1973, con interni di diversa fattura e turbocompressore May-Bosch, per essere venduti sul mercato elvetico[2].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Caratteristiche tecniche - LMX Sirex 2300 HCS Stradale
Configurazione
Carrozzeria: coupé a due porte, in vetroresina Posizione motore: anteriore longitudinale Trazione: posteriore
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt. in mm): 3960 × 1760 × ? Diametro minimo sterzata:
Interasse: 2300 mm Carreggiate: anteriore 1520 - posteriore 1530 mm Altezza minima da terra:
Posti totali: 2 Bagagliaio: Serbatoio:
Masse a vuoto: 950 kg
Meccanica
Tipo motore: Ford 6 cilindri a V 4 tempi Cilindrata: 2293 cm³
Distribuzione: due valvole per cilindro Alimentazione: un carburatore doppio corpo invertito Solex 32 DDIST
Prestazioni motore Potenza: 108 CV a 5.100 giri/min
Accensione: a Impianto elettrico:
Frizione: Cambio: 4 marce + retromarcia
Telaio
Corpo vettura monotrave centrale in acciaio scatolato
Sterzo a circolazione di sfere
Sospensioni anteriori: a ruote indipendenti con barra stabilizzatrice ammortizzatori idraulici / posteriori: a ruote indipendenti con ammortizzatori idraulici
Freni anteriori: a dico con comando idraulico / posteriori: a dico con comando idraulico
Pneumatici 185-14
Prestazioni dichiarate
Velocità: 200 km/h Accelerazione:
Consumi medio 14 lt/100 km
Fonte dei dati: Fulvio Zucco, Berlinetta alla milanese, Ruoteclassiche, aprile 2004

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ LMX Sirex: Un sogno in vetroresina diventato realtà in OmniAuto.it. URL consultato il 7 ottobre 2010.
  2. ^ a b Rob De La Rive Box, The Complete Encyclopedia of Sports Cars: Classic Era, United Kingdom, Grange Books, 2001, pp. 168–169, ISBN 1-84013-407-0.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili