Klaus Wowereit

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Klaus Wowereit
Klaus-wowereit-paulskirche-2012-ffm-358.jpg

Sindaco di Berlino
In carica
Inizio mandato 16 giugno 2001
Predecessore Eberhard Diepgen

Dati generali
Partito politico SPD

Klaus Wowereit (Berlino, 1º ottobre 1953) è un politico tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1973 ottiene la licenza liceale alla Ulrich-von-Hutten-Oberschule a Berlino-Lichtenrade; negli anni dal 1973 al 1979 studia giurisprudenza alla Freie Universität Berlin dove nello stesso anno sostiene il primo esame di stato e nel 1982 il secondo esame di stato.

Nel 1979 inizia la carriera politica nel Partito Socialdemocratico Tedesco (SPD) con vari incarichi a livello locale sia nell'ambito della amministrazione della città che del partito.

Dal 1995 al 1999 è vicepresidente della SPD a Berlino, in seguito, fino al 2001 è il presidente della SPD a Berlino.

Il 16 giugno 2001 è eletto sindaco della capitale tedesca, dove viene riconfermato anche nella successiva elezione del 17 gennaio 2002 e nell'elezione del 17 settembre 2006, verrà però eletto, con grande sorpresa, dal parlamento cittadino solo alla seconda votazione.

Il 26 agosto 2014, in seguito alle critiche giunte al suo governo anche dal suo proprio partito, ha annunciato le sue dimissioni dalla carica per il successivo 11 dicembre e il suo ritiro dalla vita politica[1].

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

È divenuto popolare in tutta la Germania il modo che egli ha utilizzato per dichiararsi omosessuale prima della nomina a sindaco: "Ich bin schwul und das ist auch gut so!" (Sono omosessuale, e va bene così!). È diventato così il primo leader di un Land tedesco a dichiararsi pubblicamente omosessuale.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Membro Onorario del Xirka Ġieħ ir-Repubblika (Malta) - nastrino per uniforme ordinaria Membro Onorario del Xirka Ġieħ ir-Repubblika (Malta)
— 5 novembre 2001

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Spiegel Online - Klaus Wowereits Rücktritt: "Ich stelle mein Amt zur Verfügung"

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Sindaco di Berlino Successore Coat of arms of Berlin.svg
Eberhard Diepgen 16 giugno 2001 - in carica in carica

Controllo di autorità VIAF: 175280852 LCCN: n2007085018