Kickflip

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il kickflip.

Il kickflip (in origine magic flip, ollie flip, o ollie kickflip), anche noto semplicemente come flip, è uno skateboarding trick aereo in cui lo skateboarder dà un calcio alla sua tavola per farle fare un giro completo di 360 gradi lungo il suo asse maggiore. Il kickflip moderno è stato inventato da Rodney Mullen nel 1983.

L'esecuzione del kickflip è simile a quella dell'ollie: è necessario schioccare (esercitare pressione con il piede posteriore) la coda della tavola e far scorrere il piede principale fino alla parte superiore della piattaforma, portando sia lo skateboard che l'esecutore in aria. Quando uno skater effettua un kickflip, comincia un ollie standard e poi usa il piede anteriore per far ruotare la tavola: quindi porta su le gambe lasciando ruotare liberamente lo skateboard, dopodiché abbassa nuovamente i piedi per bloccare la tavola in posizione corretta per l'atterraggio dopo che essa ha completato la rotazione. Il kickflip è diventato il trick principale della "nuova scuola" dello skateboarding.

Esecuzione[modifica | modifica wikitesto]

FL 5767388.jpg

Anche se il kickflip è simile all'ollie, non è una sua diretta variante. Per eseguire un kickflip standard, è necessario:

  • posizionare il piede anteriore in posizione di sicurezza dietro i bulloni e con il tallone leggermente verso il bordo della tavola
  • posizionare il tallone del piede posteriore sulla coda della tavola leggermente ad angolo
  • poppare il tail con il piede posteriore mentre si salta
  • far scivolare il piede anteriore diagonalmente per cominciare la rotazione dello skate, mentre le spalle devono rimanere ben centrate sulla tavola
  • posizionare il piede anteriore sui bulloni superiori e calciare
  • alzare entrambi i piedi per toglierli dalla traiettoria dello skateboard e lasciare che finisca la sua rotazione
  • riprendere la tavola e finire la corsa. È considerato indice di un buon stile fermare la rotazione dello skate con i piedi mentre si è ancora in volo, piuttosto che utilizzare il contatto con il terreno per fermare la tavola.

Variazioni[modifica | modifica wikitesto]

Skateboard 1613.jpg

Esistono diverse variazioni del kickflip standard. Le più comuni sono:

  • Lo heelflip è simile al kickflip, con la differenza che la tavola ruota in direzione opposta. I due trick sembrano simili ad un occhio poco allenato, ma la tecnica per eseguire un heelflip è molto diversa.
  • Il doppio kickflip, quando la tavola fa due giri prima di venir ripresa.
  • Il triplo kickflip, quando la tavola fa tre giri prima di venir ripresa.
  • Il quadflip, quando la tavola fa quattro giri prima di venir ripresa.
  • Il varial kickflip, quando la tavola gira una volta e fa uno spin all'indietro di 180 gradi durante un kickflip.
  • L'hardflip, quando la tavola fa uno spin in avanti di 180 gradi durante un kickflip
  • Il 360 kickflip (conosciuto anche come 360 flip), quando la tavola fa uno spin di 360 gradi mentre gira.
  • Il bigspin half cab kickflip in avanti o all'indietro, quando lo skater fa girare sia la tavola che il suo corpo di 180 gradi e atterra all'indietro.
  • Il kickflip Indy, variante dell'Indy Air in cui l'esecutore fa girare la tavola e la blocca con le mani invece che con i piedi. Venne fatto per la prima volta su una rampa verticale, ma al giorno d'oggi è molto comune anche su rampe di lancio o altre superfici che diano una spinta sufficiente per stare in aria il tempo necessario. È comune anche veder combinare il kickflip con altre prese oltre che con l'Indy.

Il kickflip negli anni '70[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni settanta era comune un diverso trick, che veniva anch'esso chiamato "kickflip". L'esecutore doveva stare in piedi al centro di una tavola ferma o che si muoveva a bassa velocità, con i piedi giunti ed orientati perpendicolarmente allo skate. Successivamente metteva un piede poco sotto un lato della tavola e saltava, alzando la tavola con le dita dei piedi. La tavola girava e riatterrava sulle quattro ruote, e l'esecutore vi atterrava nuovamente sopra.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]