Juan Carreño de Miranda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Statua di Juan Carreño de Miranda ad Avilés

Juan Carreño de Miranda (Avilés, 1614Madrid, 1685) è stato un pittore spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Asturia in una nobile famiglia e figlio di un pittore omonimo, studiò a Madrid alla fine degli anni venti del XVII secolo come apprendista di Pedro de Las Cuevas e di Bartolomé Roman, anche se il suo maestro fu Velázquez, che lo introdusse a corte consentendogli di diventare il pittore di camera della regina Maria Anna d'Austria.

La maggior parte dei suoi lavori sono ritratti della famiglia reale spagnola e della corte, anche se non mancano alcuni affreschi di stampo religioso risalenti all'inizio della sua carriera.

Nel 1658, Carreño venne ingaggiato come assistente dalla commissione reale per dipingere degli affreschi nel palazzo Alcázar. Nel 1671 venne promosso dalla regina come pittore ufficiale di corte.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 54420610 LCCN: n85257292