John-Lee Augustyn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John-Lee Augustyn
John-Lee Augustyn - Ster Elektrotoer 2008.jpg
Dati biografici
Nazionalità Sudafrica Sudafrica
Altezza 178 cm
Peso 64 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Squadra MTN MTN
Ritirato 2012
Carriera
Squadre di club
2005-2006 Konica Minolta
2007-2009 Barloworld Barloworld
2010-2011 Team Sky Sky
2012 Utensilnord Utensilnord
2014 MTN MTN
 

John-Lee Augustyn (Kimberley, 10 agosto 1986) è un ciclista su strada sudafricano, che corre nella MTN-Qhubeka. Ha caratteristiche di scalatore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

2005-2009: Konica Minolta e Barloworld[modifica | modifica wikitesto]

Augustyn passò professionista nel 2005 con la piccola squadra sudafricana Konica Minolta. Nella stagione seguente si mise in mostra nel Giro del Giappone, del quale vinse la quarta tappa, una cronoscalata sul Monte Fuji. Al termine della competizione ottenne il secondo posto nella classifica generale, battuto da Volodymyr Duma. Poco tempo dopo vinse la prova in linea riservata agli Under-23 ai campionati nazionali sudafricani.

Grazie alle sue buone prestazioni a partire dalla stagione 2007 fu ingaggiato dal Team Barloworld, con il quale si classificò terzo nella Vuelta a Asturias. Nella stagione seguente prese parte per la prima volta ad un Grande Giro, esordendo al Tour de France. Andò in fuga nella sedicesima tappa e passò per primo, primo africano a riuscirvi, in cima al Colle della Bonette, la salita più alta della Grande Boucle; in seguito durante la discesa cadde e perse la possibilità di competere per la vittoria. Arrivò a Parigi al quarantottesimo posto della classifica generale, quinto nella graduatoria degli scalatori. In agosto prese parte alla prova in linea dei Giochi olimpici di Pechino, mentre nel 2009 corse alla Settimana Ciclistica Lombarda e al Giro d'Italia.

2010-2012: Sky e Utensilnord[modifica | modifica wikitesto]

A causa dello scioglimento della Barloworld al termine della stagione 2009, nel 2010 Augustyn si trasferì alla neonata squadra britannica Sky. Quell'anno partecipò al Giro d'Austria, ove concluse dodicesimo, e poi alla Vuelta a España e al Giro di Lombardia, ritirandosi in entrambe le occasioni.

Conseguentemente a problemi all'anca risalenti al 2007, nel marzo 2011 si sottopose quindi ad un intervento chirurgico per rimediare ad un'osteonecrosi alla testa del femore[1]. Rimase lontano dalle corse fino a fine luglio, quando fece il suo rientro alla Clásica San Sebastián (si ritirò); fu però quella la sua unica presenza stagionale in maglia Sky. In ottobre decise di lasciare la squadra britannica e di accasarsi, a partire dal 2012, alla Utensilnord-Named, formazione Professional Continental[2].

Nel maggio del 2012 decide di interrompere la carriera, a causa di un problema al ginocchio[3], salvo poi tornare in attività la stagione successiva con la MTN-Qhubeka.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

4ª tappa Giro del Giappone
Campionati sudafricani, Prova in linea Under-23

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2008: 88º
2010: ritirato

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Intervento all'anca e rientro rinviato per Augustyn in www.tuttobiciweb.it, 4 aprile 2010. URL consultato il 3 gennaio 2012.
  2. ^ MERCATO. Alla Utensilnord Named arrivano Augustyn e Fanelli in www.tuttobiciweb.it, 23 ottobre 2010. URL consultato il 3 gennaio 2012.
  3. ^ John-Lee Augustyn takes indefinite break from pro career in www.velonation.com, 11 maggio 2012. URL consultato il 18 marzo 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]