Jean Dominique

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jean Léopold Dominique (Port-au-Prince, 30 luglio 1930Port-au-Prince, 3 aprile 2000) è stato un giornalista haitiano simbolo della ribellione contro la dittatura di François Duvalier.

È stato uno dei primi ad Haiti a trasmettere un programma radiofonico in Creolo, la lingua parlata dalla maggior parte della popolazione. Malgrado sia scappato dal Paese due volte perché in pericolo di vita, Dominique, è sempre ritornato nella nativa Haiti, credendo fermamente nella causa del popolo Haitiano. Il 3 aprile 2000, a 69 anni, Jean Dominique viene colpito al petto da quattro colpi di arma da fuoco. Nel 2003 viene presentato a Venezia il film "The Agronomist", un documentario di Jonathan Demme sulla vita di Jean Dominique.

Cavaliere di Gran Croce dell'ordine nazionale dell'onore e del merito - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'ordine nazionale dell'onore e del merito

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • L'Isola d'acqua - Haiti: storie e musica, ferite e sogni, (a cura di Danilo Manera), Feltrinelli, 2005.

Controllo di autorità VIAF: 133164550