Jamie Hacking

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jamie Hacking
Dati biografici
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera in Superbike
Esordio 1998
Stagioni 3 (1998, 1999, 2009)
Scuderie 2009 - Kawasaki Racing
Miglior risultato finale 27° nel 1998
GP disputati 10
Carriera nel Motomondiale
Esordio 2008 in MotoGP
Miglior risultato finale 20°
GP disputati 1
 

Jamie Hacking (Oswaldtwistle, 30 giugno 1971) è un pilota motociclistico britannico.

Attualmente risiede a Denver.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

All'età di 5 anni, il padre Brian gli regala una motociclietta per Natale e da lì impara le basi. Quattro anni più tardi si trasferisce a Spartanburg. A partire da 12 anni gareggia in competizioni locali di motocross e vince un campionato di biciclette BMX. Attira così l'attenzione di Kawasaki e Honda. Nel 1994 corre in alcuni eventi del CCS e del WERA.

Inizia a gareggiare nel campionato AMA Supersport nel 1997, sponsorizzato da Kinko's Kawasaki. L'anno successivo è il miglior esordiente del campionato AMA Superbike, a bordo di una Yamaha. Nel 2001 vince la sua prima gara a Road Atlanta. Due anni dopo abbandona la Suzuki per tornare in Yamaha. Nello stesso anno vince il campionato AMA Supersport. Nel 2007 passa alla Kawasaki, per correre nei campionati Superbike e Supersport, concludendo 6º nel primo.

Nel 2008 ha corso nella MotoGP il Gran Premio degli Stati Uniti in sostituzione dell'infortunato John Hopkins. Al termine della gara disputata su una Kawasaki, si è classificato in 11ª posizione.

Nel 2009 partecipa al campionato mondiale Superbike con una Kawasaki ZX-10R del team Kawasaki Superbike Racing, in sostituzione dell'infortunato Makoto Tamada, nel round americano nel circuito di Miller Motorsports Park[1], in quello di San Marino nel circuito di Misano ed in Inghilterra sul circuito di Donington Park.[2]

In questa brevissima partecipazione ottiene il miglior risultato della Kawasaki nel 2009 con il settimo posto in gara 1 a Miller Motorsports Park.

Risultati in gara[modifica | modifica sorgente]

Campionato mondiale Superbike[modifica | modifica sorgente]

1998 Moto Flag of Australia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of South Africa.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Austria.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
Yamaha 10 7 12 27º
1999 Moto Flag of South Africa.svg Flag of Australia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Austria.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
Yamaha 8 13 11 40º
2009 Moto Flag of Australia.svg Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of South Africa.svg Flag of the United States.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Flag of Portugal.svg Punti Pos.
Kawasaki 7 19 16 22 21 Rit 9 30º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Non disputata/Non valida Non qual./Non part. Squalificato Ritirato

Motomondiale[modifica | modifica sorgente]

2008 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of San Marino.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
MotoGP Kawasaki 11 5 20º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Superbike: ufficiale, Hacking al posto di Tamada a Miller - dal sito bikeracing.it
  2. ^ Superbike: Hacking con Kawasaki anche a Misano e Donington - dal sito bikeracing.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]