Jón Kalman Stefánsson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jón Kalman Stefánsson, 2007

Jón Kalman Stefánsson (Reykjavík, 17 dicembre 1963) è uno scrittore islandese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Jón Kalman è nato a Reykjavík. Dal 1975 al 1982, ha vissuto nell'Islanda occidentale, dove si è dedicato a diverse occupazioni dopo aver finito la scuola superiore.

Dal 1986 al 1991, ha studiato letteratura all'Università d'Islanda, ma non superò un importante esame. In questo periodo, Jón Kalman ha insegnato in alcune scuole superiori e ha scritto articoli per il giornale islandese Morgunblaðið. Tra il 1992 e il 1995, si è dedicato a diversi lavori a Copenaghen, in Danimarca. Successivamente, è tornato in Islanda e ha lavorato come bibliotecario per la biblioteca municipale di Mosfellsbær.

Romanzi[modifica | modifica sorgente]

Poesia[modifica | modifica sorgente]

  • Með byssuleyfi á eilífðina (1988)
  • Úr þotuhreyflum guða (1989)
  • Hún spurði hvað ég tæki með mér á eyðieyju (1993)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 47707124 LCCN: nr98020177