Nordisk råds litteraturpris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Nordisk råds litteraturpris (Premio letterario del Consiglio nordico) è un prestigioso premio letterario scandinavo assegnato a scrittori di provenienza scandinava di alto livello artistico e letterario[1]. Istituito nel 1962 in Danimarca, il premio consiste in 350.000 corone danesi[1]: possono vincere romanzi, raccolte poetiche, saggi, opere teatrali in tutte le lingue scandinave, se principali - ovvero Danese, Svedese e Norvegese - pubblicate anche a due anni di distanza, se secondarie - come ad esempio le lingue sami - anche a quattro; tuttavia, per queste ultime è previsto un riconoscimento secondario. L'intento del premio è far sì che si conoscano, l'un l'altra, le principali Letterature nordiche[1].

Ad assegnare il premio sono i rappresentanti del Consiglio nordico, provenienti da ciascuno dei cinque paesi membri principali - Svezia, Norvegia, Finlandia, Danimarca e Islanda - ed esperti della Letteratura locale e limitrofa[1]. Altri possono essere consultati, provenienti dalle Isole Åland, dalle Fær Øer, dalla Groenlandia o dalle zone di lingua sami.

Vincitori per Paese[modifica | modifica sorgente]

Notabili per Paese[modifica | modifica sorgente]

Danimarca[modifica | modifica sorgente]

Sebbene il premio sia assegnato in Danimarca, il primo vincitore, Klaus Rifbjerg, si è avuto solo nel 1970 - a otto anni dal primo. Tuttavia, già l'anno dopo ci fu il secondo, Thorkild Hansen: è l'unico caso di due vincitori connazionali che si sono succeduti nell'arco di un anno.

Nel 1999 Pia Tafdrup è stata la prima vincitrice danese.

Finlandia[modifica | modifica sorgente]

Väinö Linna è stato il secondo vincitore cronologico, nel 1963, e il primo vincitore finlandese. Il secondo, Veijo Meri, avrebbe poi vinto solo dieci anni dopo, nel 1973, seguito però quasi subito - solo due anni dopo (1975) - dal terzo, Hannu Salama e - ancora due anni dopo (1977) - dal quarto, Bo Carpelan. Carpelan è stato il primo poeta finlandese ad essere premiato.

Nel 1985 Antti Tuuri è stato il quinto vincitore, ma il sesto, Tua Forsström - la prima donna finlandese e la prima vincitrice donna in assoluto -, si è avuto solo nel 1998. La seconda donna finlandese a vincere è stata Sofi Oksanen, nel 2010.

Islanda[modifica | modifica sorgente]

Il primo vincitore islandese si è avuto 14 anni dopo l'istituzione del premio, nel 1976: è stato lo scrittore Ólafur Jóhann Sigurðsson. Cinque anni dopo, nel 1981, si è avuto il secondo, Snorri Hjartarson. Thor Vilhjálmsson, il terzo, vinse nel 1988. Altri vincitori notevoli sono stati Einar Már Guðmundsson nel 1995 e, nel 2005, Sjón - che è forse oggi il più noto di questi.

Isole Fær Øer[modifica | modifica sorgente]

Nel 1965 il grande William Heinesen fu insignito del premio in ex aequo con lo svedese Olof Lagercrantz: è stato il primo vincitore delle Isole Fær Øer. Il secondo - e, ad oggi (2013), ultimo vincitore è stato il meno noto Rói Patursson.

Norvegia[modifica | modifica sorgente]

Petterson riceve il Nordisk råds litteraturpris a Stoccolma nel 2009

Il terzo vincitore cronologico è stato il primo vincitore norvegese, Tarjei Vesaas, seguito, a distanza di tre anni, dal secondo, Johan Borgen. Dopo 12 anni, si è avuto il terzo, Kjartan Fløgstad e, dopo altri nove, il quarto Herbjørg Wassmo, seguito però, a soli due anni, dal quinto Dag Solstad.

Per Petterson, vincitore nel 2009, ha poi raggiunto, grazie al premio, il successo internazionale.

Merethe Lindstrøm, vincitrice nel 2012, è stata la prima scrittrice norvegese a vincere.

Sami[modifica | modifica sorgente]

Nils-Aslak Valkeapää, vincitore nel 1991, è ad oggi (2013) l'unico vincitore di provenienza sami.

Svezia[modifica | modifica sorgente]

Il primo vincitore assoluto è stato, nel 1962, lo svedese Eyvind Johnson - poi vincitore del premio Nobel nel 1974. Nei primi dieci anni di vita del premio (1962-72) sono stati premiati ben sei autori svedesi: il già citato Johnson, Olof Lagercrantz, Gunnar Ekelöf, Per Olof Sundman, Per Olov Enquist - che, di questi, è quello che avrebbe poi vinto di più, anche a livello internazionale - e Karl Vennberg. Nella seconda decade (1972-82), però, i vincitori svedesi sono stati soltanto due: Ivar Lo-Johansson e Sven Delblanc.

Il grande poeta Tomas Tranströmer - che, con Johnson, è l'unico vincitore poi insignito anche del premio Nobel - ha vinto nel 1990, anche lui ben prima di ricevere il Nobel.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Numero di vincitori per paese
Paese Numero di vincitori
Svezia Svezia 15
Norvegia Norvegia 10
Finlandia Finlandia 8
Danimarca Danimarca 7
Islanda Islanda 7
Flag of the Faroe Islands.svg Isole Fær Øer 2
Sami flag.svg Sami 1

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d "About the Literature Prize". norden.org. Nordic Council. Retrieved 2011-11-13.