Isola di Ré

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isola di Ré
Foto satellitare dell'Isola di Ré (NASA).
Foto satellitare dell'Isola di Ré (NASA).
Geografia fisica
Localizzazione Oceano Atlantico
Coordinate 46°11′04.27″N 1°22′34.62″W / 46.184519°N 1.376283°W46.184519; -1.376283Coordinate: 46°11′04.27″N 1°22′34.62″W / 46.184519°N 1.376283°W46.184519; -1.376283
Superficie 85,2 km²
Geografia politica
Stato Francia Francia
Regione Poitou-Charentes Poitou-Charentes
Dipartimento CharenteMaritimeFlag.png Charente Marittima
Centro principale Sainte-Marie-de-Ré
Demografia
Abitanti 17.640 (2006)
Densità 207 ab./km²
Etnico Rétais
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Isola di Ré

[senza fonte]

voci di isole della Francia presenti su Wikipedia

L'Isola di Ré, in francese Île de Ré, è un'isola francese situata nell'oceano Atlantico, di fronte a La Rochelle.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Situata nella zona nord-ovest della Francia, l'isola è lunga 30 km, la larghezza varia tra i 7 m e i 5 km, è collegata con la città di La Rochelle tramite un ponte lungo 3 km. L'estensione complessiva è di circa 85,2 km².

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

L'isola fa parte del dipartimento di Charente Marittima, nella regione Poitou-Charentes, in Francia. È divisa in due cantoni e dieci comuni. La popolazione è costituita da 17.640 abitanti[1] (chiamati rétais), dato da decuplicare durante il periodo estivo.

Comuni[modifica | modifica wikitesto]

I comuni compresi nell'Isola di Ré sono:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente l'isola di Ré era un arcipelago formato da tre piccole isole.

Nel 1627 l'isola subì l'attacco inglese da parte di George Villiers, primo duca di Buckingham. Dopo tre mesi di scontri senza successo il duca fu costretto a ritirarsi.

Nel 1661 ne divenne governatore Filippo Giuliano Mancini, duca di Nevers.

Nel 1681 venne costruito il porto principale dell'isola, Saint-Martin-de-Ré.

Nel 1940, durante la seconda guerra mondiale, l'isola venne occupata dalle truppe tedesche che, sulle spiagge, costruirono diversi bunker per prevenire eventuali attacchi via mare.

Nel 1961 vennero girate alcune scene del film Il giorno più lungo.

Oggi l'isola di Ré è una famosa località turistica francese. È uno dei luoghi di vacanza preferiti di Lionel Jospin, ex primo ministro francese.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato relativo al 31/12/2006