Illyriad

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Illyriad
Illyriad logo.png
Sviluppo Illyriad Games Ltd
Pubblicazione Illyriad Games Ltd
Data di pubblicazione 16 maggio 2011
Genere Strategia in tempo reale, Massively multiplayer online
Tema Fantasy
Modalità di gioco Multigiocatore
Piattaforma Browser
Motore grafico ASP.NET MVC Framework
Requisiti di sistema Minimi: connessione Internet, Browser web

Illyriad è un videogioco online di strategia in tempo reale, prodotto dalla Illyriad Games Ltd nel 2011, ispirato a Civilization.

In pochi mesi il gioco ha raggiunto molta popolarità, ed è ormai un gioco cult per gli appassionati del genere. Ha vinto numerosi premi e riconoscimenti, tra cui quello di Massively.com.[senza fonte]

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

Il gioco è ambientato in un immenso continente chiamato Elgea, in un'epoca remota indefinita, caratterizzata da molti conflitti tra i suoi abitanti. Elgea ha ambienti molto diversi ed è suddiviso in vari regni indipendenti, che fanno però riferimento al Regno di Mezzo, al centro del continente, di allineamento neutrale. Il re infatti non prende parte nei conflitti.

Elgea è popolato da molti esseri diversi: umani, elfi, nani, orchi, altre fazioni minori, animali e numerose creature mitologiche.

Il gioco inizia in un piccolo villaggio, con al centro un castello, circondato da campi, cave, boschi e montagne. Il luogo di inizio è casuale, in genere nella zona centrale del continente. Il giocatore può quindi scegliere molti percorsi diversi: restare da solo o far parte di un'alleanza, crearne una propria, esserne al servizio o del re di Elgea, far crescere il suo villaggio sino ad una leggendaria città, risolvere missioni ed enigmi, mantenere la pace e la prosperità nel continente con la diplomazia, raggiungere un elevato grado di poteri magici, dare la caccia e collezionare creature mitologiche, prepararsi per i numerosi tornei e cercare di raggiungere la vetta della classifica di Illyriad, e ovviamente ingaggiare guerre con altri giocatori e alleanze.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]