Identity on Fire

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Identity on Fire
Artista A Skylit Drive
Tipo album Studio
Pubblicazione 15 febbraio 2011
Durata 41 min : 16 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Post-hardcore[1][2]
Screamo[1][2]
Etichetta Fearless Records
Produttore Cameron Webb
A Skylit Drive - cronologia
Album precedente
(2009)
Album successivo
(2013)
Singoli
  1. XO Skeleton
    Pubblicato: 11 gennaio 2011
  2. Too Little Too Late
    Pubblicato: 8 febbraio 2011
  3. Ex Marks the Spot
    Pubblicato: 15 febbraio 2011

Identity on Fire è il terzo album in studio del gruppo musicale statunitense A Skylit Drive, pubblicato il 15 febbraio 2011.

Produzione e promozione[modifica | modifica wikitesto]

Nei primi mesi del 2010 Jagmin annuncia, sul suo profilo Formspring, che gli A Skylit Drive avrebbero cominciato a scrivere e registrare il seguito di Adelphia durante l'estate 2010. Aggiunge anche che l'album sarebbe stato pubblicato a inizio 2011[3].

Il 7 dicembre 2010 la band pubblica la lista tracce dell'album, mentre il 5 gennaio 2011, tramite Twitter, Michael Jagmin annuncia una nuova canzone in uscita il 11 gennaio come anticipo del nuovo album. Skeleton XO è stato pubblicato online l'11 gennaio sulla pagina Facebook della band. Too Little Too Late, il secondo singolo, viene invece pubblicato su iTunes l'8 febbraio. Il terzo singolo, Ex Marks the Spot, viene pubblicato lo stesso giorno dell'uscita dell'album, il 15 febbraio.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Carry the Broken – 1:23
  2. Too Little Too Late – 3:11
  3. XO Skeleton – 3:31
  4. Conscience Is Not a Killer – 3:55
  5. Ex Marks the Spot – 4:35
  6. The Cali Buds – 3:38
  7. Your Mistake – 3:48
  8. Fuck the System – 2:57
  9. 500 Days of Bummer – 4:22
  10. Tempt Me, Temptation – 3:29
  11. Identity on Fire – 4:18
  12. If You Lived Here You'd Be Home – 4:10
Tracce bonus nell'edizione iTunes
  1. Black and Blue – 2:14
  2. 400 Ft Robots – 3:43
  3. Too Little Too Late (Music Video) – 3:14

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2011) Posizione
massima
Stati Uniti[4] 98
Stati Uniti (alternative)[4] 16
Stati Uniti (independent)[4] 15
Stati Uniti (rock)[4] 26

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Identity on Fire in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 15 novembre 2014.
  2. ^ a b A Skylit Drive - Identity On Fire, Reviewrinserepeat.com. URL consultato l'11 novembre 2013.
  3. ^ Michael Jagmin (jagasd) | Formspring
  4. ^ a b c d A Skylit Drive - Chart history, Billboard. URL consultato l'11 novembre 2013.