Hassan Gouled Aptidon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hassan Gouled Aptidon

Hassan Gouled Aptidon (Lughaya, 15 ottobre 191621 novembre 2006) è stato un politico gibutiano, primo presidente del Gibuti indipendente. Originario di Lughaya, piccolo centro nella parte settentrionale della Somalia ebbe un ruolo importante nella lotta per l'indipendenza del Gibuti.

Fu vice presidente del Consiglio di Governo dal 1958 all'aprile del 1959, fece parte dell'Assemblea nazionale francese (1959-1962) e del Senato (1952-1958). È stato ministro dell'Istruzione nel governo di Ali Aref Bourhan dal 1963 al 1967.[1] In seguito fu Primo Ministro tra il maggio 1977 e il luglio 1977.

Nel 1981, Hassan Gouled dichiarò il suo partito, il Rassemblement Populaire pour le Progrès RPP unico partito legale. In quanto candidato del RPP il 12 giugno del 1981 fu eletto presidente con l'84.58% dei voti.[2] In seguito ai disordini del 1991 vi furono un referendum in seguito al quale fu ammessa la costituzione di altri tre partiti, alle elezioni parlamentari del 1992 parteciparono però solo due partiti e il RPP ottenne tutti i seggi dell'Assemblea Nazionale. Gouled venne rieletto per un quarto mandato nel maggio 1993 con il 60.7% dei voti.[3]


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Décès du Président Hassan Gouled à l’âge de 90 ans, Agence djiboutienne d'information, 21 novembre 2006.
  2. ^ (EN) "Sep 1981 - Re-election of President Hassan Gouled Aptidon - Cabinet Reorganization - Intensified Co-operation with North-East African Countries - Conclusion of Treaty of Friendship and Co-operation with Ethiopia", Keesing's Record of World Events, Volume 27, September, 1981 Djibouti, Page 31058.
  3. ^ (EN) Elections in Djibouti, African Elections Database.

Controllo di autorità VIAF: 64169601 LCCN: n89132355