Hans Sennholz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hans Sennholz

Hans F. Sennholz (Brambauer, 3 febbraio 1922Grove City, 23 giugno 2007) è stato un economista tedesco, esponente della scuola austriaca e importante allievo di Ludwig von Mises.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1956 al 1992 ha insegnato economia al Grove City College, dove divenne anche segretario di dipartimento. Dopo il suo ritiro del 1992, è diventato presidente della Foundation for Economic Education, ruolo ricoperto fino al 1997.

Il membro del Mises Institute, Joseph Salerno, ha dichiarato in merito a Sennholz:

« Scrisse così chiaramente su una tale serie di argomenti che rischia di soffrire di lo stesso destino di Jean-Baptiste Say e Frédéric Bastiat. Come evidenziò Joseph Schumpeter, queste due menti brillanti, tra i maggiori economisti francesi del XIX secolo, scrissero in modo talmente chiaro e netto che i loro lavori vennero mal giudicati da economisti britannici, decisamente meno talentuosi, come leggeri e superficiali[1]. »

Il candidato alle presidenziali del 2008, Ron Paul, ha dichiarato tutta la sua stima verso questo economista, e nel 2000 espresse il desiderio di approfondire la conoscenza delle sue teorie[2].

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hans Sennholz, Teacher and Theorist di Joseph Salerno
  2. ^ Ron Paul su Sennholz

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Divided Europe, 1955
  • Moneda y libertad, 1961
  • The Great Depression, 1969
  • Inflation or Gold Standard, 1973
  • Gold is Money, 1975
  • Death and Taxes, 1976
  • Problemas económicas de actualidad, 1977
  • Age of Inflation, 1977
  • Money and Freedom, 1985
  • The Politics of Unemployment, 1987
  • Debts and Deficits, 1987
  • The Great Depression: Will We Repeat It?, 1988
  • The Savings and Loan Bailout, 1989
  • Three Economic Commandments, 1990
  • The First Eighty Years of Grove City College, 1993
  • Reflection and Rememberance, 1997
  • Sowing the Wind, 2004

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 36978866 LCCN: n80006231