Hackathon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yahoo! Internal Hack Day Event nella sede di Yahoo (Sunnyvale, California), 6 giugno 2006

Un hackathon (anche conosciuto come hack day o hackfest) è un evento al quale partecipano, a vario titolo, esperti di diversi settori dell'informatica: sviluppatori di software, programmatori e grafici web. Un hackathon generalmente ha una durata variabile tra un giorno e una settimana.

Tra le finalità che gli hackathon si propongono, oltre al tradizionale lavoro per la realizzazione di un software, c'è un numero crescente di esempi per i quali gli eventi assumono invece obiettivi didattici e sociali.

Origini e storia[modifica | modifica wikitesto]

Il termine nasce come la composizione di due termini: hack e marathon partendo proprio dal virtuosismo informatico promosso dagli hacker. La parola è "apparsa" nel 1999. Sono due gli appuntamenti che sono passati alla storia come primi hackathon: il termine, infatti, è stato coniato sia dagli sviluppatori del sistema operativo OpenBSD sia dall'ufficio marketing della Sun Mycrosystem per due meeting organizzati a pochi giorni di distanza senza che i promotori avessero alcun contatto.

Il 4 giugno 1999, a Calgary, dieci sviluppatori OpenBSD si sono riuniti per trovare nuove soluzioni che permettessero al sistema operativo di diventare più sicuro e si potesse integrare con sistemi di crittografia.

Ancora oggi su molte pagine che fanno riferimento alla storia dell'OpenBSD si "rivendica" la nascita degli hackathon.

Ma sempre nel 1999, dal 15 al 19 giugno, alla conferenza annuale JavaOne, John Gage ha lanciato la sfida per la creazione di un programma dedicato al Palm V per permettere al nuovo palmare di comunicare con altri device dello stesso tipo attraverso la porta a infrarossi, utilizzando il canale di internet. L'evento è stato battezzato "L'Hackathon".

A partire dagli anni Duemila gli hackathon hanno ampliato i loro orizzonti diventando occasioni promosse dalle società del settore informatico per lo sviluppo rapido di nuovi software e terreno di ricerca da parte di attori nel panorama del venture capital per investimento in aree geografiche o idee innovative.

La struttura[modifica | modifica wikitesto]

Tradizionalmente gli hackathon partono con una presentazione del programma e, se esiste, dell'argomento al centro dell'evento. I partecipanti passano alla proposta di idee e alla formazione di squadre in base agli interessi e alle competenze.

I partecipanti avranno un tempo di lavoro che coincide con la durata dell'evento. Per meeting di 24 ore o più, specialmente di carattere competitivo, i partecipanti consumano i pasti direttamente al tavolo di lavoro, con menu a base di pizza e di energy drink, e anche il pernottamento spesso avviene nella stessa location dell'hackathon.

Al termine degli hackathon i partecipanti illustrano i risultati ottenuti e, se previsto, una giuria valuta i lavori premiando i più meritevoli. Spesso per eventi che possiedono un montepremi in denaro, componenti della giuria sono le società che promuovono l'evento o gli sponsor. Nel caso, invece, si tratti di un hackathon stile barcamp i giurati sono gli altri partecipanti all'evento. Anche sul fronte dei premi si sta ampliando il range. Un hackathon promosso da TechCrunch nell'ambito dei suoi Disrupt Event ha offerto al vincitore un assegno da 250 mila dollari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica