Granducato di Cracovia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Granducato di Cracovia
Granducato di Cracovia – Bandiera Granducato di Cracovia - Stemma
Dati amministrativi
Nome completo Granducato di Cracovia
Nome ufficiale Wielkie Księstwo Krakowskie
Großherzogtum Krakau
Lingue parlate Tedesco, polacco
Capitale Cracovia
Politica
Forma di governo Granducato
Capo di Stato Imperatore d'Austria
Nascita 3 maggio 1846
Causa Fine della Città Libera di Cracovia
Fine 10 settembre 1919
Causa Trattato di Saint Germain
Territorio e popolazione
Religione e società
Religioni preminenti Cattolicesimo
Religione di Stato Chiesa Cattolica Romana
Evoluzione storica
Preceduto da Flag of Krakow.svg Repubblica di Cracovia
Succeduto da Flag of Poland.svg Seconda Repubblica di Polonia

Il Granducato di Cracovia fu creato a seguito dell'annessione della Città Libera di Cracovia all'Austria nel periodo 1846. Granduca di Cracovia era solo in realtà una parte del titolo ufficiale dell'Imperatore d'Austria nel periodo dal 1846 al 1918.

In seguito, il nome ufficiale dell'entità amministrata dall'Austria, che conteneva la Galizia e alcune aree della polacche a ovest, fu esteso a Regno di Galizia e Lodomeria e Granducato di Cracovia con i Ducati di Auschwitz e Zator.

La Città Libera di Cracovia era un protettorato, anche se formalmente indipendente, come deliberato nel Congresso di Vienna nel 1815, sotto l'influenza di Prussia, Austria e Russia. Con la rivolta di Cracovia, fu poi annessa all'Impero austriaco il 6 novembre 1846, e prese il nome di Granducato di Cracovia. La Città Libera era solo ciò che era rimasto del Ducato di Varsavia dopo le spartizioni della Polonia tra i tre stati.

Ognuno dei territori della Galizia, Lodomeria, Cracovia, Auschwitz e Zator era formalmente separato dagli altri, e venivano elencati separatamente nei titoli dell'imperatore austriaco; ognuno di essi aveva la propria bandiera e il proprio stemma. Per gli scopi amministrativi, invece, costituivano un'unica provincia.

Polonia Portale Polonia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Polonia