Grafo esistenziale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un grafo esistenziale è un tipo di notazione visuale o diagrammatica per espressioni logiche, proposta da Charles Sanders Peirce, che scrisse il suo primo lavoro sui grafi logici nel 1882 e continuò a sviluppare il metodo fino alla sua morte nel 1914.

I grafi[modifica | modifica sorgente]

Peirce propose tre sistemi di grafi esistenziali:

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) 1931-35. The Collected Papers of C.S. Peirce. Le pagine 320-470 del vol. 4 costituiscono il locus citandum per i grafi esistenziali. Disponibile online 4.372-417 e 4.418-529.
  • (EN) 1992. Reasoning and the Logic of Things. Ketner, K. L., and Hilary Putnam, eds.. Harvard University Press.
  • (EN) 2001. Semiotic and Significs: The Correspondence between C.S. Peirce and Victoria Lady Welby. Hardwick, C.S., ed. Lubbock TX: Texas Tech University Press.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]