Golicyn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Golicyn (disambigua).
Stemma dei principi Galitzine.

La famiglia Golicyn (in russo: Голи́цын?, traslitterato anche come Galitzine, Golitsyn, Golitzin, Golytzin o Golitsin) è una delle più grandi e nobili case principesche dell'Impero russo.

Dopo l'estinzione della famiglia dei Korecki avvenuta nel XVII secolo, i Golicyn hanno dimostrato di essere gli eredi dinastici della Casa dei Gediminas.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La famiglia Golicyn discende dal granduca di Lituania Gediminas. Suo nipote, il principe Patrikej Narimuntovič giunse in Moscovia intorno al 1408 entrando al servizio del gran principe Basilio I di Russia. Suo figlio Jurij Patrikeevič, sposò la figlia del gran principe ed ebbe due figli. I suoi figli e nipoti, come Vassian Patrikeev, vennero considerati i primi boiardi russi. Uno di loro, il principe Michail Ivanovič Bulgakov, venne soprannominato "Golica", per un guanto di ferro che portava nella Battaglia di Orša del 1514. Il suo pronipote principe Vasilij Golicyn (1619) fu attivo durante il Periodo dei Disordini e andò come ambasciatore in Polonia ad offrire la corona russa al principe Władysław.

Membri di rilievo[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]