Giunco comune

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Giunco comune
Giuncopianta.jpg
Juncus effesus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Poales
Famiglia Juncaceae
Genere Juncus
Specie J. effesus
Juncus effusus - harilik luga Keilas.jpg

È la specie più comune del genere juncus e viene chiamata giunco comune.

Generalità[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di una pianta cespugliosa acquatica e perenne, diffusa particolarmente nelle zone marittime di tutti i continenti. Essa produce alcuni ciuffi verdi, spugnosi, lisci, cilindrici e flessibili con alcune foglie intorno, essi sono alti circa 100-130 cm e in estate producono molto spesso dei fiori a ventaglio di colore verdi- marroni.

Esposizione[modifica | modifica sorgente]

Questa pianta predilige i luoghi soleggiati e può anche crescere ai bordi di una fonte d’acqua. Resiste molto bene al freddo e si propaga molto facilmente.

Moltiplicazione[modifica | modifica sorgente]

Si propaga con i rizomi sotterranei che possono essere prelevati e piantati in autunno. Anche la propagazione tramite seme non è particolarmente difficoltosa.

Malattie[modifica | modifica sorgente]

Il giunco è molto resistente e quindi difficilmente viene attaccato da parassiti ma nonostante ciò a volte può presentare la cocciniglia farinosa e le afidi neri.

Argomenti correlati[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]