Gioielli della Corona rumena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ferdinando I di Romania con sul capo la corona d'acciaio rumena e tra le mani il suo scettro.

I Gioielli della Corona rumena sono composti da un gruppo di oggetti preziosi e regalìe utilizzati dai re di Romania. Gli oggetti vennero tutti realizzati nell'Ottocento quando la Romania raggiunse il rango di Regno.

La collezione si compone dei seguenti oggetti:

  • La Corona d'Acciaio di Romania, realizzata con l'acciaio derivato da una pistola ottomana catturata dall'esercito rumeno durante la Guerra d'indipendenza rumena. Questa corona fu il simbolo stesso della Romania durante tutto il periodo monarchico e rappresentò la volontà di rivalsa indipendentista del popolo rumeno.
  • Lo Scettro di Ferdinando I di Romania, più simile ad una mazza chiodata, sormontata da un becco d'aquila
  • Lo Scettro di Carlo II di Romania
  • La Spada di Carlo I di Romania, di fattura ottomana donata da Abdul Aziz al re Carlo I di Romania, è composta da 1140 pietre preziose e 46 diamanti.
  • Altri gioielli appartenuti a re e regine di Romania

Attualmente la collezione è in mostra al Museo Nazionale di Storia rumena a Bucarest.