Ginkgoaceae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ginkgoaceae
Ginkgo biloba SZ136.png
Ginkgo biloba
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Ginkgophyta
H.C.Bold ex Reveal, 1996
Classe Ginkgoopsida
Engl., 1898
Ordine Ginkgoales
Gorozh., 1904
Famiglia Ginkgoaceae
Engl., 1897
Generi
  • Baiera
  • Ginkgo
  • Ginkgoites
  • Ginkgoïdium
  • Phoenicpsis
  • Polyspermophyllum
  • Trichopitys

La famiglia Ginkgoaceae Engl., 1897 è l'unica famiglia dell'ordine Ginkgoales, unico ordine della classe Ginkgoopsida, unica classe della divisione Ginkgophyta.

Fossili de Ginkgoaceae

È una famiglia di gimnosperme apparsa durante l'era mesozoica.

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia comprende sette generi, sei dei quali estinti:

  • Baiera
  • Ginkgo
  • Ginkgoites
  • Ginkgoïdium
  • Phoenicpsis
  • Polyspermophyllum
  • Trichopitys

Alcuni dei generi sopraelencati (p.es. Tricopitys) vengono attribuiti da una parte degli studiosi a famiglie diverse e addirittura a ordini diversi.

L'unica specie vivente è Ginkgo biloba L. che è la pianta a semi vivente più antica. Allo stato spontaneo è verosimilmente presente in alcune foreste della Cina. Attualmente è largamente coltivata in tutto il mondo.

I più antichi fossili attribuiti al genere Ginkgo risalgono al Triassico inferiore (250 milioni di anni fa circa) (Russia [1], Siberia [2], Cina [3]).

Il genere Tricopitys è stato rinvenuto fin dal Carbonifero, circa 300 milioni di fa [4].

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica