Georg Aleksandrovič Ostrogorsky

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Georg Alexandrovič Ostrogorsky)

Georg Alexandrovič Ostrogorsky (in russo: Георгий Александрович Острогорский[?], in serbo: Георгије Острогорски; San Pietroburgo, 19 gennaio 1902Belgrado, 24 ottobre 1976) è stato uno storico russo naturalizzato jugoslavo, specializzato principalmente sulla storia dell'Impero bizantino.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Suo padre era un professore di liceo e l'intera sua famiglia emigrò in Finlandia durante la Rivoluzione di ottobre. Georg studiò in Germania, a partire dal 1921, all'Università Ruprecht Karl di Heidelberg, per specializzarsi poi in Francia in storia bizantina nel 1924-1925. Ottenne il suo dottorato a Heidelberg nel 1925 e iniziò ad insegnare all'Università di Breslavia, dove rimase fino al 1933, anno in cui lasciò la Germania per la Jugoslavia. Tenne all'Università di Belgrado una cattedra di Storia di Bisanzio fino al suo ritiro dalla docenza, nel 1973.

Il suo magnum opus, Storia dell'impero bizantino, pubblicata inizialmente a Monaco di Baviera nel 1940, è ancora oggi un punto di riferimento importante per tutti coloro che si occupano delle vicende dell'Impero romano d'Oriente.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Georg Aleksandrovič Ostrogorsky in Treccani.it - Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.

Controllo di autorità VIAF: 61550369 LCCN: n98006538