GS1

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
GS1
Abbreviazione GS1
Tipo Organizzazione
Fondazione 1977
Scopo Diffusione dei codici a barre.
Sede centrale Belgio Bruxelles
Presidente Miguel Lopera
Lingua ufficiale Inglese
Sito web

Fondato nel 1977, il GS1 è un'associazione no-profit dedicata allo sviluppo e all'implementazione degli standard mondiali e soluzioni per accrescere l'efficienza e la visibilità dei vincoli di domanda e offerta a livello mondiale e attraverso vari settori.

È rappresentata in Italia dall'associazione Indicod-Ecr.

Attività[modifica | modifica sorgente]

La principale attività del GS1 è lo sviluppo del Sistema GS1, ovvero una serie di standard progettati per accrescere la gestione vincolo-domanda. Il Sistema GS1 è composto di quattro standard: Codici a barre (usati per identificare automaticamente le cose), eCom (standard per lo scambio elettronico di messaggi di affari che permette la trasmissione elettronica automatica di dati), il GDSN (standard mondiale per la sincronizzazione dei dati che permette ai partner di affari di avere dati coerenti nei loro sistemi allo stesso tempo) e l'EPCglobal (che usa la tecnologia RFID per tracciare immediatamente un elemento).

Il GS1, precedentemente chiamato 'EAN International', ha adottato il nome 'GS1' nel 2005. Il GS1 ha il suo quartier generale a Bruxelles e suoi membri sono presenti in 108 nazioni.

Il GS1 mantiene un elenco di identificatori di dati (prefissi di codice) usati dalle organizzazioni membri del GS1 per assegnare gli identificatori aziendali alle loro aziende membro in modo tale da permettere loro di creare le chiavi di identificazione secondo gli standard GS1. A livello mondiale gli standard GS1 dipendono dagli enti internazioni di standardizzazione come ISO e IEC.

I codici GS1 non forniscono l'identificazione della nazione di origine per un determinato prodotto. Le aziende membro possono fabbricare prodotti ovunque nel mondo.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ GS1 - Codici a barre e identificazione

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]