Standard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Disambigua compass.svg A questo titolo corrispondono più voci, di seguito elencate.
Questa è una pagina di disambiguazione; se sei giunto qui cliccando un collegamento, puoi tornare indietro e correggerlo, indirizzandolo direttamente alla voce giusta. Vedi anche le voci che iniziano con o contengono il titolo.

Il termine standard (proprio della lingua inglese, in italiano traducibile come convenzione)[1] deriva dal vocabolo francese antico estendart, (dal latino extendere)[2] avente il significato di stendardo, insegna. Il termine italiano che più si avvicina a standard è "norma", ovvero modello convenzionale. Uno standard è infatti una norma accettata, un modello di riferimento a cui ci si uniforma affinché sia ripetuto successivamente[3].

Il termine può anche assumere significati particolari:

Aziende[modifica | modifica wikitesto]

  • Standard Motor Company: casa automobilistica britannica
  • Magazzini Standard, catena italiana di grandi magazzini. Nel 1938 fu rinominata Standa (acronimo per Società Anonima Tutti Articoli Nazionali Dell'Arredamento e Abbigliamento) a causa delle leggi contro i forestierismi in vigore nell'epoca fascista.

Chimica[modifica | modifica wikitesto]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Informatica[modifica | modifica wikitesto]

Linguistica[modifica | modifica wikitesto]

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Tecnologia[modifica | modifica wikitesto]

Urbanistica[modifica | modifica wikitesto]

Zoologia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vocabolario on line
  2. ^ Vocabolario on line
  3. ^ Loris Gaio et al. (a cura di), Standardizzazione e modelli di produzione post-fordisti. Padova, CEDAM, 1998

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]