Géla Babluani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Géla Babluani (Tbilisi, 1979) è un regista georgiano.

Figlio del regista e attore georgiano Temur Babluani, a 17 anni si recò insieme ai tre fratelli a studiare in Francia, dove iniziò ad appassionarsi di cinema[1]. Nel 2002 esordì come regista con il cortometraggio A Fleur de Peau. Nel 2005 realizzò il primo lungometraggio, 13 Tzameti, che riscosse un buon successo di critica ottenendo numerosi premi, tra cui il Premio Luigi de Laurentiis per la miglior opera prima alla Mostra del Cinema di Venezia del 2005 e il Gran premio della giuria al Sundance Film Festival del 2006[2]. Nel 2010 ha lavorato al film 13, remake in chiave hollywoodiana di 13 Tzameti, con budget molto più alto ed attori di livello internazionale come Mickey Rourke.[3]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gela Babluani. URL consultato il 27-07-2009.
  2. ^ Awards for 13 Tzameti. URL consultato il 27-07-2009.
  3. ^ 13 Tzameti e il remake americano. URL consultato il 27-07-2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Film e remake dello stesso regista

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 83570200 LCCN: no2009035305

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema