Friedrich Grützmacher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Friedrich Grützmacher, nato Friedrich Wilhelm Grützmacher (Dessau, 1º marzo 183223 febbraio 1903), è stato un violoncellista tedesco.

Friedrich Wilhelm Grützmacher

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Grützmacher nacque a Dessau, Anhalt, e ricevette i primi insegnamenti di musica da suo padre. Passò poi allo studio del violoncello con Karl Dreschler allievo di Dotzauer.

Nel 1848 venne scoperto a Lipsia dal famoso violinista, Ferdinand David, che gli organizzò alcuni concerti. Nel 1850 divenne violoncello solista alla Gewandhausorchester di Lipsia, e professore al Conservatorio di Lipsia. Suonò poi anche nel David String Quartet.

Nel 1860 Grützmacher si trasferì a Dresda come primo violoncello dell'Orchestra di Corte, e capo della Dresden Musical Society. Nel 1877 divenne professore al Conservatorio di Dresda. Svolse intensa attività concertistica in tutta Europa e nell'Impero russo divenendo amico del violoncellista Karl Davidoff. Suonò alla prima dell'opera di Richard Strauss, Don Quixote a Colonia nel 1898. Fu insegnante di Wilhelm Fitzenhagen e di Hugo Becker.

Grützmacher è più famoso oggi per quattro lavori che formano l'odierna versione del Concerto n. 9 per violoncello e orchestra di Luigi Boccherini, eseguita fino ai nostri giorni. La sua notorietà è anche dovuta all'arrangiamento delle suite per violoncello solo di Bach con aggiunta di articolazioni e abbellimenti virtuosistici. Le sue cadenze per i concerti di Boccherini e Joseph Haydn, sono spesso eseguite anche oggi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 76581551 LCCN: n81125406