FreeSBIE

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
FreeSBIE
Freesbie2-xfce.png
Sviluppatore The FreeBSD Project
Famiglia SO BSD
Modello del sorgente Libero
Release iniziale 1.0.1 (27 febbraio 2004)
Release corrente 2.0.1 (2 febbraio 2007)
Tipo di kernel Monolitico
Piattaforme supportate IA-32, x86-64, SPARC, SPARC64, IA-64, NEC PC98, PowerPC, ARM, MIPS
Licenza BSD
Stadio di sviluppo Non mantenuto
Predecessore FreeBSD
Sito web http://www.freesbie.org/

1leftarrow.pngVoce principale: FreeBSD.

FreeSBIE è stata la prima distribuzione Live CD[1] di BSD. È basata sul sistema operativo FreeBSD. La versione 1.0.1 utilizzava Xfce e Fluxbox.

L'ultima versione è FreeSBIE 2.0.1, che contiene una completa riscrittura del toolkit. La prima versione di FreeSBIE 2 è stata sviluppata durante l'estate 2005, grazie al Google Summer of Code.

Risulta non più distribuita dal 2008.

Scopi[modifica | modifica wikitesto]

Gli sviluppatori di FreeSBIE hanno come obiettivo di:

  • sviluppare un insieme di programmi che possano essere utilizzati per comporre una versione personalizzata del sistema operativo
  • rendere disponibili varie immagini ISO per i differenti utilizzi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ È possibile cioè avviarla direttamente dal CD-ROM che la contiene, senza dover installare nulla sul disco rigido. La velocità di avvio dei programmi dipende fortemente dal tempo di accesso del lettore di CD-ROM può perciò manifestarsi qualche ritardo nel tempo di apertura delle applicazioni o nell'esecuzione di determinate operazioni in quanto alcuni o tutti i dati devono essere letti dal disco. Come per ogni sistema operativo su LiveCD, anche questo può essere, se lo si desidera, montato su un hard disk in modo da migliorare significativamente le prestazioni.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]