Frankfurter Rundschau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frankfurter Rundschau
Logo di Frankfurter Rundschau
Abbreviazione FR
Stato Germania Germania
Lingua Tedesco
Periodicità quotidiano
Genere stampa nazionale
Formato tabloid
Fondatore Hans Habe
Fondazione 1 agosto 1945
Sede Francoforte
Editore Druck und Verlagshaus Frankfurt am Main GmbH
Tiratura 181000 copie
Direttore Uwe Vorkötter
Sito web fr-online.de
 
La nuova Casa del Rundschau

Il Frankfurter Rundschau è un quotidiano tedesco, con sede a Francoforte sul Meno. Viene pubblicato quotidianamente, eccetto la domenica, come edizione città, regionale con uno speciale a livello nazionale e offre una edizione in rete. I principali concorrenti locali sono il liberal-conservatore Frankfurter Allgemeine Zeitung, l'edizione locale del tabloid conservatore Bild-Zeitung, il giornale più venduto in Europa, e il più piccolo conservatore locale Frankfurter Neue Presse. L'impaginazione del Rundschau è moderna e la sua linea editoriale è social liberale. Sostiene che «l'indipendenza, la giustizia sociale e l'equità» sono alla base del suo giornalismo.

Frankfurter Rundschau Druck e Verlagshaus GmbH ha presentato istanza di fallimento il 12 novembre 2012.[1] Poi il giornale è stata acquisito da Frankfurter Allgemeine Zeitung e dalla Frankfurter Societaet (editore di Frankfurter Neue Presse) nel 2013.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Cambiamenti[modifica | modifica wikitesto]

Ristrutturazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Alison Langley, Europe’s newspapers are dying too in Columbia Journalism Review, 12 dicembre 2012. URL consultato il 6 ottobre 2013.
  2. ^ (EN) Frankfurter Allgemeine rescues left-leaning rival newspaper

Nessi esterni[modifica | modifica wikitesto]

giornalismo Portale Giornalismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giornalismo