François de Belleforest

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
François de Belleforest - Samatan.jpg

François de Belleforest (Comminges, 1530Parigi, 1º gennaio 1583) è stato uno scrittore e traduttore francese.

Di povere origini (suo padre, soldato, morì quando François aveva solo sette anni) entrò dapprima alla corte di Margherita d'Angoulême e nel 1568, come storiografo, alla corte di Giovanna III di Navarra.

I suoi lavori, che spaziavano dalla storia alla cosmografia, dalla letteratura alla morale, sono di estrema importanza soprattutto per le traduzioni: è infatti grazie all'operato di Belleforest che i classici italiani come Matteo Bandello, Giovanni Boccaccio e Francesco Guicciardini trovarono vasta diffusione d'oltralpe. Proprio le sue traduzioni sono spesso riportate come fonti per le opere di Shakespeare.

De Belleforest fu anche l'autore della prima favola pastorale francese: La Pyrénée (o La Pastorale amoureuse) del 1571.

Controllo di autorità VIAF: (EN61541619 · LCCN: (ENn81025991 · ISNI: (EN0000 0001 2320 8531 · GND: (DE119089580 · BNF: (FRcb11891047f (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie