Formaggio di soia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il formaggio di soia è un alimento ricavato dalla cagliatura del latte di soia.

Cenni storici[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi tofu.

Il formaggio di soia è presente da millenni nella tradizione alimentare orientale, dove è chiamato tōfu.

In occidente è stato introdotto negli ultimi decenni in seguito all'affermazione delle diete vegetariane e come alternativa ai formaggi tradizionali per chi non digerisce il latte vaccino o è intollerante al lattosio.

Per adattarsi ai gusti occidentali, alcuni produttori hanno iniziato a produrre varietà di formaggi di soia molto diverse dal tōfu, imitando la forma, la consistenza ed il sapore di formaggi tradizionali come emmenthal, tome e persino gorgonzola.

Cucina[modifica | modifica sorgente]

Il formaggio di soia è usato nelle diete vegetariane poiché è un alimento di sola origine vegetale e poiché è ricco di calcio, ferro, e vitamine B1, B2 e B3; caratteristiche che lo rendono un ingrediente adatto in caso di difficoltà a digerire i latticini o di intolleranza al lattosio.

È, inoltre, un alimento usato spesso nelle diete ipocaloriche poiché ricco d'acqua, povero di sodio e poco calorico: 100 g di Tofu apportano circa da 80-100 calorie (Tofu giovane) fino ad un massimo di 175 (Tofu marinato), meno di quasi qualsiasi altro formaggio di latte.