Fondo (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fondo
comune
Fondo – Stemma Fondo – Bandiera
Fondo – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Trentino-South Tyrol.svg Trentino-Alto Adige
Provincia Trentino CoA.svg Trento
Amministrazione
Sindaco Remo Bonadiman (lista civica) dal maggio 2010
Territorio
Coordinate 46°26′00″N 11°08′00″E / 46.433333°N 11.133333°E46.433333; 11.133333 (Fondo)Coordinate: 46°26′00″N 11°08′00″E / 46.433333°N 11.133333°E46.433333; 11.133333 (Fondo)
Altitudine 982 m s.l.m.
Superficie 30,75 km²
Abitanti 1 475[2] (31-12-2010)
Densità 47,97 ab./km²
Frazioni Tret, Vasio
Comuni confinanti Appiano sulla Strada del Vino (BZ), Brez, Castelfondo, Malosco, Ronzone, Sarnonico, Senale-San Felice (BZ)
Altre informazioni
Cod. postale 38013
Prefisso 0463
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 022088
Cod. catastale D663
Targa TN
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti fóneri[1]
Patrono San Martino
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Fondo
Sito istituzionale

Fondo (Fón in nones[3]) è un comune italiano di 1 475 abitanti della provincia di Trento[4].

Storia[modifica | modifica sorgente]

Variazioni[modifica | modifica sorgente]

La circoscrizione territoriale ha subito le seguenti modifiche:

  • nel 1928 aggregazione di territori dei soppressi comuni di Malosco, San Felice, Senale e Vasio;
  • nel 1947 distacco di alcuni territori per la ricostituzione dei comuni di Malosco (Censimento 1936: pop. res. 377), San Felice, ora provincia di Bolzano (Censimento 1936: pop. res. 289) e Senale, ora provincia di Bolzano (Censimento 1936: pop. res. 298).

Nel 1974, San Felice e Senale sono stati riuniti nel comune di Senale-San Felice.[5]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

  • Idrocronometro;
  • Canyon Rio Sass;
  • Lago Smeraldo.

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[6]

Ripartizione linguistica[modifica | modifica sorgente]

Nel censimento del 2001 il 10,33% della popolazione si è dichiarato "ladino".[7]

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Eventi[modifica | modifica sorgente]

Ogni anno, generalmente all'Epifania, si svolge La Ciaspolada, gara di rinomanza internazionale che nel 2013 è stata scelta per l'attribuzione del campionato del mondo di specialità.

Durante il secondo week-end di agosto, si svolge la manifestazione gastronomica-culturale "Cosina Nonesa en ti Somasi da Fon".

Persone legate a Fondo[modifica | modifica sorgente]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica sorgente]

Presso Fondo si incontrano le strade statali 238 del Passo Palade e 42 del Tonale e della Mendola).

Fra il 1909 e il 1934, Fondo ebbe una stazione, di testa, presso la tranvia elettrica dell'Alta Anaunia che collegava Dermulo, sulla tranvia Trento-Malé, alla funicolare della Mendola.

Dal punto di vista del trasporto pubblico locale, Fondo è servita dalle linee extraurbane 630 (Passo della Mendola – Dermulo – Cles) e 632 (Fondo – Revò – Cles) della Trentino Trasporti (TT). Da Merano proviene invece la linea 246 della SAD che a partire dal 2012 è stata prolungata fino al passo della Mendola allo scopo di potenziare il servizio offerto da TT. Le due linee che terminano presso la Mendola si attestano nei pressi della stazione della funicolare che scende a Caldaro, garantendo un interscambio fra i due mezzi di trasporto.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli Etnici e dei Toponimi Italiani, Bologna, ed. Pàtron, 1981.
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  3. ^ Quaresima, Enrico (1964; rist. 1991). Vocabolario anaunico e solandro. Firenze: Leo S. Olschki. ISBN 8822207548
  4. ^ Bilancio demografico anno 2010 e popolazione residente al 31 dicembre. URL consultato il 10 luglio 2011.
  5. ^ Fonte: ISTAT - Unità amministrative, variazioni territoriali e di nome dal 1861 al 2000 - ISBN 88-458-0574-3
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  7. ^ Nel 2001 erano il 17,54% dei residenti | Trentino

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]