Farmacodinamica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La farmacodinamica è lo studio degli effetti biochimici e fisiologici dei farmaci sull'organismo, ed il loro meccanismo d'azione.

La farmacocinetica, al contrario, studia gli effetti che i processi dell'organismo hanno sul farmaco (assorbimento, distribuzione, metabolismo, eliminazione).

In particolare, la farmacodinamica studia l'interazione tra farmaci e recettori. Un farmaco ha due principali tipi di interazione con un recettore, potendo agire da agonista, se attiva il recettore e la risposta biochimico-metabolica ad esso connessa, o antagonista se blocca il recettore, non permettendo al ligando endogeno la sua attivazione. L'interazione di un farmaco e del suo recettore è regolata da leggi chimiche molto simili a quelle dell'enzimologia, come per esempio la legge di Michaelis-Menten.

La farmacodinamica studia anche le interazioni tra farmaci rispetto al loro meccanismo d'azione ed alla loro affinità per un recettore. In particolare, è bene ricordare che un farmaco può legarsi al recettore in maniera reversibile, e quindi competitiva con altri farmaci affini allo stesso recettore, o in maniera irreversibile con un legame non-competitivo.

Altri concetti importanti in farmacodinamica sono:

  • la potenza di un farmaco, ossia la capacità di indurre un effetto con una certa dose;
  • l'efficacia di un farmaco, ossia l'entità massima dell'effetto che il farmaco può indurre;
  • la EC50 di un farmaco, ovvero la concentrazione di farmaco che genera un effetto pari al 50% dell'efficacia.
  • l'IT di un farmaco, ovvero l'indice terapeutico di un farmaco, è il rapporto tra la DL50 (dose che provoca la morte del 50% dei soggetti) e la DE50 (dose capace di dare il 50% dell'effetto massimo ottenibile da quel farmaco). tanto più il risultato è maggiore di 1, tanto più il farmaco può ritenersi sicuro; al contrario con valori prossimi a 1 il farmaco risulta più pericoloso e necessita di dosaggi più attenti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina