Fanone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'abito pontificio, vedi Fanone papale.
Foto di fanoni

I fanoni (dal francese fanon a sua volta dal latino volgare fano, acc. fanonem "banda, fascia"[1])sono delle lamine presenti nella bocca di alcuni tipi di balena al posto dei denti, sono usati come filtro per espellere l'acqua dalla bocca trattenendo i piccoli animali di cui si nutrono.

Ogni fanone è composto da una sostanza fatta di cheratina che gli conferisce una certa elasticità. I fanoni sono derivati da una modifica dell'epidermide, contengono anche piccole percentuali di un minerale osseo: l'idrossiapatite, con tracce di manganese, rame, boro, ferro e calcio.

I fanoni sono organizzati su due file parallele simili a spessi denti dei pettini per capelli; sono fissati alla mascella della balena.

A seconda della specie di balena, ogni fanone può essere lungo da 0,5 a 3,5 metri. I fanoni sono maggiormente larghi vicino alle gengive.

I fanoni sono stati usati in passato dall'uomo tra l'altro per la costruzione di fruste per i carretti, aste per i parasoli e per irrigidire alcune parti dei vestiti femminili come i corsetti. Attualmente l'uso di questo materiale è stato sostituito dalla plastica.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Etimologia fanone

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]