Earth Observing System

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Earth Observing System (EOS) è un programma della NASA per l'osservazione della Terra dallo spazio, comprendente una serie di satelliti artificiali e di strumenti scientifici posti in orbita attorno al pianeta. Obiettivo del programma è l'osservazione dei fenomeni di lunga durata che interessano la superficie dei continenti, la biosfera, l'atmosfera e gli oceani della Terra. Il programma costituisce la principale risorsa del programma di ricerca Earth Science Enterprise della NASA, il cui scopo è "sviluppare una migliore comprensione della Terra e della risposta ai cambiamenti naturali e determinati dalle attività umane allo scopo di giungere a migliori previsioni dei rischi climatici, meteorologici e, in generale, naturali, cui possono incorrere le generazioni presenti e future".

Lista delle missioni spaziali[modifica | modifica sorgente]

Satelliti della NASA per l'osservazione della Terra.

Segue la lista delle missioni spaziali sviluppate nell'ambito del programma. È indicata la data di lancio e l'eventuale collaborazione di altre agenzie, nazionali o internazionali.

Satellite Lancio Ente
Data Sito
SeaWiFS 1º agosto 1997
TRMM 27 novembre 1997 Tanegashima NASA / JAXA
Landsat 7 15 aprile 1999 Vandenberg NASA
QuikSCAT 19 giugno 1999 Vandenberg NASA / JPL
Terra 18 dicembre 1999 Vandenberg molteplici
ACRIMSAT 20 dicembre 1999 Vandenberg NASA / JPL
NMP/EO-1 21 novembre 2000 NASA / Goddard
Jason 1 7 dicembre 2001 NASA / CNES
Meteor 3M-1/Sage III 10 dicembre 2001 Baikonur
GRACE 17 marzo 2002
Aqua 4 maggio 2002 Vandenberg molteplici
ADEOS II/Midori II 12 dicembre 2002
ICESat 12 gennaio 2003 Vandenberg NASA
SORCE 25 gennaio 2003 Cape Canaveral NASA
Aura 16 luglio 2004 Vandenberg molteplici
CloudSat 28 aprile 2006 Vandenberg NASA
CALIPSO
Hydros giugno 2006
NPOESS da definire NASA / NOAA
OCO 23 febbraio 2009 Il satellite non ha raggiunto l'orbita NASA / NOAA
Aquarius maggio 2010 (previsto)
NMP/EO-3

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica