Ditizone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ditizone
formula di struttura
Nomi alternativi
difeniltiocarbazone
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C13H12N4S
Massa molecolare (u) 256,33 g/mol
Aspetto solido verde
Numero CAS [60-10-6]
Proprietà chimico-fisiche
Solubilità in acqua insolubile
Temperatura di fusione 168 °C (~441 K) (decomposizione)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante

attenzione

Frasi H 315 - 319 - 335
Consigli P 261 - 305+351+338 [1]

Il ditizone (o difeniltiocarbazone) è un tiocarbazone.

A temperatura ambiente si presenta come un solido verde inodore.

Viene usato in associazione all'idrossido di sodio diluito nella determinazione analitica qualitativa dello zinco nel IV gruppo di precipitazione di cationi (solfuri insolubili in ambiente alcalino).

In presenza di zinco assume una colorazione rosso intenso, se il metallo non è presente la colorazione passa dal verde al giallo aranciato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 30.12.2010
chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia