Disney Junior

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'edizione italiana di Disney Junior, vedi Disney Junior (Italia).
Disney Junior
Disney Junior-hd-.png
Paese Stati Uniti Stati Uniti
Lingua inglese
Tipo tematico
Target bambini
Data di lancio 14 febbraio 2011 (blocco su Disney Channel)

gennaio 2012 (canale televisivo)

Editore The Walt Disney Company
Sito www.disneyjunior.com
Diffusione
Satellite
Digitale DVB-S, su EchoStar VII a pagamento con DISH Network
Via cavo
Digitale vari provider statunitensi

Disney Junior è un blocco di programmi statunitense in onda sul canale Disney Channel. Diventerà un canale vero e proprio nel gennaio 2011 sostituendo SOAPnet. Ha sostituito il blocco di programmazione "Playhouse Disney" il 14 febbraio 2011. Lo slogan del canale è "Where the Magic Begins".

Programmazione[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i programmi precedentemente trasmessi vengono ora mandati in onda su Disney Junior. Inoltre sono state create delle nuove serie originali come Jake e i pirati dell'Isola che non c'è, Tinga Tinga Tales e Babar e le avventure di Badou.

[modifica | modifica wikitesto]

Per ogni serie originale di Disney Junior è stata creata una variante. Le serie interessate sono:

  • La casa di Topolino: la 'J' è vestita in modo simile a Pippo, la 'u' vestita in modo simile a Minnie, 'n' - Pluto, 'i' - Topolino, 'O' - Paperino, 'r' - Paperina.
  • Jake e i pirati dell'Isola che non c'è: La 'J' ricorda una mappa del tesoro, la 'u' è progettata per assomigliare al lato di una nave pirata - Bucky, la 'n' è simile a un baule del tesoro, la 'i' è vestita come Jake (il protagonista della serie), la 'O' assomiglia a un timone di Bucky, e la 'r' assomiglia a Skully (il pappagallo di Jake).
  • Manny Tuttofare:La 'J' è progettata per assomigliare a Dente la sega antropomorfa, la 'u' assomiglia a Philip il cacciavite a stella, la 'n' assomiglia a Vito, il cacciavite a testa piatta, la 'i' assomiglia Manny stesso, la 'o' assomiglia a Becco (la chiave a pappagallo), la "r" assomiglia a Pim (il martello).
  • Agente speciale Oso; La 'J' assomiglia alla zampa di Oso, la 'u' assomiglia al braccialetto di Oso, la 'n' è decorata con i colori principali di Oso (giallo e verde acqua), la 'i' assomiglia a Oso stesso, la 'O 'assomiglia allo speciale schermo dove Oso vede le sue missioni", e la' r 'assomiglia alla maglia di Oso.
  • In giro per la giungla: La 'J' assomiglia a Hippobus, la 'u' assomiglia a Scattina, la 'n' assomiglia a Granchiotaxi, la 'i' assomiglia a Saltavia, la 'O' assomiglia a Elecamion, la 'r' assomiglia a Drillo.
  • Imagination Movers; La 'J' assomiglia a una freccia, la 'u'è simile a una chitarra, la 'n' assomiglia a un muro di mattoni, la 'i' assomiglia a Dave (uno degli Imagination Movers), la 'O' assomiglia a una marcia, e la 'r' assomiglia al topo di magazzino. Molte volte, mentre questa variante del logo è in onda la 'i' cambia ad ogni mover (Scott, Rich, Dave e Smitty).
  • Little Einsteins: Little Einsteins La "J" rappresenta Annie, la "u" raffigura Rocket, la "n" rappresenta June, la "i" rappresenta Leo, la "o" raffigura un tamburo e la "r "rappresenta Quincy. Il logo è circondato da note musicali.
  • La carica dei 101: la serie: Ogni lettera è decorata di bianco con macchie nere, simile a un cane dalmata, mentre la 'i' è un cane con tanto di testa, orecchie e collo.
  • Cars Toons: La "J" rappresenta un'auto color porpora con una fiamma arancione sfumato, la "u" raffigura Carl Attrezzi con i suoi denti, la n assomiglia a Sally, la "i" raffigura SaettaMcQueen, la "o" rappresenta uno pneumatico e la "R" è progettato come un'auto rossa con un contorno bianco. Inoltre, il logo rende tracce sullo schermo.
  • Chuggington: La J raffigura una traccia, la u rappresenta Emery, la n assomiglia Brewster, la m è stato progettata come Wilson e il suo faro, come il punto per la i, la o raffigura Koko, e la R rappresenta Vee.
  • Art Attack: Il logo è bianco con schizzi di colore su ogni lettera.
Il logo ufficiale di Disney Junior senza variazioni

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]