Diocesi di Polistilo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Polistilo
Sede vescovile titolare
Dioecesis Polystyliensis
Patriarcato di Costantinopoli
Sede titolare di Polistilo
Resti della chiesa episcopale del IX secolo nell'acropoli di Abdera/Polistilo
Vescovo titolare sede vacante
Istituita XX secolo
Stato Grecia
Regione Macedonia
Diocesi soppressa di Polistilo
Suffraganea di arcidiocesi di Filippi
Eretta  ?
Soppressa  ?
Dati dall'annuario pontificio
Lista delle sedi titolari della Chiesa cattolica

La diocesi di Polistilo (in latino: Dioecesis Polystyliensis) è una sede soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Polistilo, corrispondente all'antica città di Abdera in Grecia, è un'antica sede vescovile della provincia romana della Macedonia Seconda nella diocesi civile omonima, suffraganea dell'arcidiocesi di Filippi.

La diocesi fu eretta nel IX secolo sui resti della città di Abdera, distrutta da un terremoto nella prima metà del IV secolo. Un solo vescovo è conosciuto, Demetrio, presente al concilio di Costantinopoli dell'879.

Oggi Polistilo sopravvive come sede vescovile titolare; la sede è vacante dal 29 aprile 1965.

Cronotassi dei vescovi titolari[modifica | modifica sorgente]

  • Antonius Mönch † (1º luglio 1915 - 15 febbraio 1935 deceduto)
  • Philip Côté, S.J. † (18 giugno 1935 - 11 aprile 1946 nominato vescovo di Suchow)
  • Louis-August Chorin, M.E.P. † (10 luglio 1947 - 29 aprile 1965 deceduto)

Fonti[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) La diocesi nel sito di www.catholic-hierarchy.org
  • (EN) La diocesi nel sito di www.gcatholic.org

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi