Diocesi di Arauca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Arauca
Dioecesis Araucensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Nueva Pamplona
Escudo de la Diocesis de Arauca.svg Mapa Diocesis de Arauca.svg
Vescovo Jaime Muñoz Pedroza
Sacerdoti 47 di cui 43 secolari e 4 regolari
5.617 battezzati per sacerdote
Religiosi 4 uomini, 46 donne
Abitanti 288.000
Battezzati 264.000 (91,7% del totale)
Superficie 32.490 km² in Colombia
Parrocchie 24
Erezione 26 maggio 1915
Rito romano
Cattedrale Santa Barbara
Indirizzo Calle 21 N. 19-23, Arauca, Intendencia de Arauca, Columbia
Dati dall'Annuario Pontificio 2013 * *
Chiesa cattolica in Colombia

La diocesi di Arauca (in latino: Dioecesis Araucensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Nueva Pamplona. Nel 2012 contava 264.000 battezzati su 288.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Jaime Muñoz Pedroza.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende il dipartimento colombiano di Arauca.

Sede vescovile è la città di Arauca, dove si trova la cattedrale di Santa Barbara.

Il territorio si estende su 32.490 km² ed è suddiviso in 24 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prefettura apostolica di Arauca fu eretta il 26 maggio 1915 con decreto della Sacra Congregazione Concistoriale, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico di Casanare.

L'11 novembre 1970 la prefettura apostolica fu elevata a vicariato apostolico con la bolla Quoniam praecipuas di papa Paolo VI.

Il 19 luglio 1984 il vicariato apostolico è stato elevato a diocesi con la bolla Accuratissima Summis di papa Giovanni Paolo II.

Nel 1989 Jesús Emilio Jaramillo Monsalve, il primo vescovo della diocesi, fu assassinato dai guerriglieri dell'ELN.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Émile Larquère, C.M. † (gennaio 1916 - 9 novembre 1923 nominato prefetto di Tierradentro)
  • José María Potier, C.M. † (7 maggio 1924 - 1950 deceduto)
  • Gratiniano Martínez, C.M. † (27 ottobre 1950 - 1956 deceduto)
  • Luís Eduardo García Rodríguez, M.X.Y. † (31 luglio 1956 - 11 novembre 1970 dimesso)
  • Jesús Emilio Jaramillo Monsalve, M.X.Y. † (11 novembre 1970 - 1º ottobre 1989 deceduto)
  • Rafael Arcadio Bernal Supelano, C.SS.R. (29 marzo 1990 - 10 gennaio 2003 nominato vescovo di Líbano-Honda)
  • Carlos Germán Mesa Ruiz (20 marzo 2003 - 2 febbraio 2010 nominato vescovo di Socorro e San Gil)
  • Jaime Muñoz Pedroza, dal 22 ottobre 2010

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2012 su una popolazione di 288.000 persone contava 264.000 battezzati, corrispondenti al 91,7% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 32.000 34.000 94,1 9 9 3.555 13 17 4
1966 60.000 60.000 100,0 23 4 19 2.608 21 23 11
1968 69.700 75.000 92,9 26 10 16 2.680 18 30 12
1976 153.102 158.000 96,9 26 17 9 5.888 11 50 12
1980 131.800 135.200 97,5 24 17 7 5.491 7 59 13
1990 151.000 174.000 86,8 23 17 6 6.565 8 59 15
1999 198.945 248.681 80,0 32 22 10 6.217 10 57 17
2000 202.000 248.750 81,2 30 23 7 6.733 8 56 15
2001 202.000 248.750 81,2 38 31 7 5.315 7 55 20
2002 220.000 260.000 84,6 43 34 9 5.116 9 53 21
2003 230.000 260.000 88,5 40 35 5 5.750 5 52 22
2004 232.000 262.000 88,5 40 35 5 5.800 5 51 22
2006 238.000 268.000 88,8 37 31 6 6.432 6 49 22
2012 264.000 288.000 91,7 47 43 4 5.617 4 46 24

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi