Danio kyathit

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Danio kyathit
Danio kyathit.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Cypriniformes
Famiglia Cyprinidae
Sottofamiglia Danioninae
Genere Danio
Specie D. kyathit
Nomenclatura binomiale
Danio kyathit
Fang, 1998

Danio kyathit è un piccolo pesce d'acqua dolce, appartenente alla famiglia Cyprinidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questo ciprinide di recente scoperta è per ora localizzato in Asia, nell'alto corso del fiume Ayeyarwaddy e di tre suoi affluenti, in Myanmar. Abita aree fluviali che attraversano foreste di bambù, in acque scure e a volte fangose, movimentate dalla corrente e con fondo ciottoloso.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il corpo è affusolato, come negli altri congeneri. Alla bocca un paio di barbigli. La livrea presenta dorso olivastro e un ventre bianco argenteo. I fianchi presentano 5-7 linee blu scuro che si spezzano in numerosi pois allineati, sempre orlati di giallo oro. La coda e la pinna anale sono striate di bianco e di blu, la dorsale è blu orlata d'oro, le altre pinne sono olivastre. Il maschio ha colori più accesi e pinne orlate d'arancione/oro. Raggiungono una lunghezza massima di 3,5 cm.

Scoperta[modifica | modifica sorgente]

Di recente scoperta e classificazione (1998), Danio kyathit non è ancora così conosciuto e studiato.

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Non diffuso in acquario come le altre specie del genere, è allevato raramente da appassionati.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Danio kyathit in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci