Danio kerri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Danio kerri
Danio kerri.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Infraclasse Teleostei
Ordine Cypriniformes
Superfamiglia Cyprinoidea
Famiglia Cyprinidae
Genere Danio
Specie D. kerri
Nomenclatura binomiale
Danio kerri
Smith, 1931
Sinonimi

Brachydanio kerri

Nomi comuni

Danio blu

Il danio blu (Danio kerri Smith, 1931) è un pesce tropicale d'acqua dolce, appartenente alla famiglia Cyprinidae, un tempo classificato nel genere Brachydanio.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Presenta un corpo di piccole dimensioni, abbastanza allungato e dalla colorazione grigia-bluastra. La lunghezza massima è di 5 cm.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Pesce pacifico che vive in branchi composti da non meno di una quindicina di esemplari che si muovono nella parte centrale e/o superficiale dei corsi d'acqua. Talvolta saltano fuori dall'acqua.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

La femmina deposita le uova sulle piante a foglia fine, in genere sorvegliata da due maschi, in una buca o vicino alla riva con un'altezza dal fondo di 10–15 cm in acqua calda. I genitori possono divorare le uova. La schiusa avviene dopo 48 ore e gli avannotti si nutrono di piccole esche vive.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Onnivoro.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Asia Meridionale, nei corsi d'acqua delle isole del golfo del Bengala, al largo della costa occidentale della Thailandia.

Acquariofilia[modifica | modifica wikitesto]

Viene allevato e riprodotto in cattività con successo. Importata a partire dalla metà degli anni cinquanta ma purtroppo molto raramente in commercio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Vidthayanon, C., 2012, Danio kerri in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pesci d'acquario di Dick Mills, Fabri Editori;
  • Danio e Devario da Il mio acquario, mensile, febbraio 2007.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Scheda su Fishbase.org [1];
  • Scheda su Danios and Devarios [2];
  • Tassonomia di tutte le specie appartenenti al genere Danio su Acquariofilia Consapevole [3];
  • Dettagli delle specie appartenenti al genere Danio su Acquariofilia Consapevole[4].