Dan Flavin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Dan Flavin (New York, 1º aprile 1933New York, 29 novembre 1996) è stato un artista statunitense.


Biografia ed attività[modifica | modifica sorgente]

Era un artista minimalista autore di installazioni realizzate con comuni lampade al neon da parete. Questi lavori, da lui chiamati "icons", sono comunemente riconosciuti come iniziatori del movimento minimalista del 1963. La più lunga serie di lavori di Flavin si chiama "Monuments to V. Tatlin", un gruppo di installazioni a luce bianca in omaggio allo scultore costruttivista Vladimir Tatlin. Flavin ha studiato storia dell'arte per breve tempo alla New School for Social Research, e disegno e pittura alla Columbia University. Nel 1992, Flavin ha sposato Tracy Harris, nel Museo Guggenheim.

Dan Flavin nei musei italiani[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 117220346 LCCN: n50003508